Dopo essere apparsa sulla copertina di British Vogue ed essere diventata ufficialmente una reginetta in fatto di stile, Kate Middleton l'ha fatto ancora una volta: ha riciclato un vecchio abito. E’ successo in occasione del suo debutto come patronessa dell'Anna Freud Centre, dove ha sfoggiato un meraviglioso abito grigio perla firmato Roksanda, caratterizzato da una gonna appena sopra il ginocchio ed uno scollo molto particolare ma allo stesso tempo elegante. Peccato solo che tutti i suoi fan lo abbiano già visto.

La Duchessa di Cambridge lo ha infatti indossato in altre due occasioni ufficiali: la prima nel 2011 a Los Angeles, durante un viaggio negli Stati Uniti, la seconda nel 2012 alla Royal Academy of Arts. Erano ormai molti mesi che Kate non proponeva dei look riciclati, tanto che stava quasi facendo pensare di aver detto addio a questa sua “passione” ma, a quanto pare, non ha saputo resistere. L’abito dal valore di 800 sterline le è sembrato troppo bello e raffinato per essere rinchiuso nell’armadio.

L’ultima volta che aveva fatto una cosa simile è stato a febbraio, quando si era mostrata in pubblico con il suo cappotto preferito, quello lungo e rosso che aveva già indossato in precedenza. Insomma, la principessa inglese vuole evitare degli inutili sprechi e cerca di sfruttare il più possibile i vestiti che ha nell’armadio, anche se sa bene di andare incontro a innumerevoli critiche. Intende inoltre trasmettere questa sua mania anche ai figli, visto che non ha paura di vestirli sempre allo stesso modo. A quanto pare, Kate Middleton non si smentisce mai e si conferma ancora una volta la regina del riciclo.