Kate Middleton ha annunciato di essere incinta per la terza volta e presto metterà al mondo il fratellino o la sorellina di George e Charlotte. Nonostante sia una principessa famosa in tutto il mondo, anche lei sta convivendo con i piccoli disturbi che tutte sperimentano durante la gravidanza a causa dei cambiamenti ormonali. Come le era già capitato durante le precedenti gestazioni, la duchessa di Cambridge sta soffrendo di forti nausee ma per fortuna non ha avuto bisogno del ricovero in ospedale come era successo quando aspettava George. La cosa che in pochi sanno è che si tratta di una vera e propria malattia legata alla dolce attesa chiamata iperemesi gravidica.

Cos'è l'iperemesi gravidica?

L'iperemesi gravidica è un disturbo legato alla gravidanza che provoca vomito e senso di nausea soprattutto durante i primi mesi della dolce attesa a causa dei cambiamenti ormonali. Colpisce circa 8 donne su 10 e si differenzia per l'intensità. Solitamente i sintomi non impediscono di condurre le normali attività quotidiane e non compromettono la salute della mamma ma nei casi più gravi, come quello di Kate Middleton, gli episodi ripetuti di vomito possono portare a disidratazione, perdita di peso, pressione bassa, squilibrio metabolico o addirittura a un aborto spontaneo. Le donne che soffrono di iperemesi gravidica arrivano infatti a vomitare più di una decina di volte al giorno e, quando neppure i farmaci riescono a ridurre i sintomi, è necessario il ricovero in ospedale per non mettere in pericolo la salute della mamma o del piccolo. La cosa preoccupante è che, anche se gli esperti affermano che il disturbo dovrebbe attenuarsi entro le 20 settimane, a volte potrebbe durare per l'intera gravidanza fino alla nascita del bambino.

La salute di Kate Middleton è in pericolo?

Avendo già sofferto di iperemesi gravidica durante le precedenti gravidanze, Kate Middleton aveva maggiori possibilità che il problema si ripresentasse anche questa vola. Nei casi peggiori, se non curato in tempo, il disturbo potrebbe causare un aborto spontaneo o una trombosi venosa a causa della disidratazione e del senso di stanchezza che impedisce i movimenti, ma la duchessa di Cambridge sa bene in che modo affrontarlo ed è proprio per questo che la sua salute non sarebbe in pericolo. Attualmente è sotto controllo medico a Kensington Palace e i portavoce della Famiglia Reale hanno rassicurato tutti, affermando che sta bene e che ha bisogno solo di stare a riposo, anche se per il momento non ha rinunciato ancora a nessun impegno ufficiale.