Kate Middleton non ama gli sfarzi e gli sprechi e lo ha dimostrato in moltissime occasioni. Nonostante sia diventata ormai una nobile, ancora una volta si è riconfermata la regina del riciclo. Qualche giorno fa, la duchessa di Cambridge ha partecipato ad una cerimonia ufficiale presso la base della Raf in Galles insieme al marito William e, per l’occasione, ha indossato per la seconda volta un raffinatissimo cappotto rosso lungo fino al ginocchio.

Lo stesso indumento era stato proposto il 2 novembre del 2011 a Copenhagem, dove la bellissima Kate aveva preso parte ad un evento dell’Unicef, dove si preparava un cargo della British Airways che ha trasportarto 45 tonnellate di aiuti, cibi e medicinali alle popolazioni bisognose. All’epoca, aveva impreziosito il noto cappottino con una cinta vistosa e con degli stivali che le coprivano completamente le gambe. A differenza di qualche anno fa, questa volta Kate ha optato per un look più sobrio, con dei decolleté neri, una coda di cavallo ed un elegante cappello nero. A quanto pare, il cappottino rosso è assolutamente il suo preferito e non perde occasione per riproporlo anche nelle sue apparizioni pubbliche.

Nonostante molti definiscano la passione per il riciclo un’assoluta caduta di stile, il popolo inglese sembra amare la sua sobrietà. Kate dimostra infatti di essere una donna “normale” che non ha bisogno di abiti griffati da milioni di sterline per essere elegante. A giudicare dalla frequenza con cui ripropone i vestiti "riciclati", non si è montata la testa, è rimasta una ragazza umile.