Chi non ricorda il telefilm "Dawson's Creek"? Le storie d'amore e i tormenti adolescenziali che venivano raccontati nelle centinaia di puntate hanno tenuto un'intera generazione incollata alla tv, tanto che l'ultima storica puntata si trasformò in un vero e proprio evento. Il protagonista era James Van Der Beek, in arte Dawson, un ragazzo concentrato unicamente sulla sua passione per il cinema e suoi drammi amorosi, che non poteva essere definito assolutamente trendy.

Le camicie di flanella a quadri, i pantaloni larghi con i tasconi, il caschetto biondo e lo sguardo innocente lo rendevano il classico ragazzo della porta accanto, quello che tutte le mamme sognavano di vedere accanto alla propria figlia ma che proprio non suscitava alcun tipo di desiderio sessuale. Anche se ogni volta che si guardano le foto di James Van Der Beek non si può fare a meno di associarlo con quel 15enne insicuro e tormentato, oggi  è completamente cambiato. Ha quasi 40 anni e può essere considerato un vero e proprio sex symbol.

"Dawson" ha infatti detto addio ai look anni '90, preferisce indossare t-shirt aderenti, giubbini di pelle, camicie a quadri, abiti eleganti, sneakers e completa il tutto con occhiali da sole scuri, capaci di donargli un fascino tenebroso, la barba incolta e un taglio di capelli semplice e alla moda. Certo, a primo impatto, nessuno direbbe che sono ormai passati decenni da quando interpretava il suo "alter ego" Dawson ma è evidente che ha avuto un'evoluzione di stile. Insomma, Dawson è scomparso. Anche se non rinuncia ai look da ragazzino, James Van Der Beek è più trendy che mai.