Le star sono spesso ricorse alla chirurgia plastica per aumentare il loro seno e così i décolleté mini si sono trasformati in prosperosi e a volte persino esagerati. Nell'ultimo periodo però, sembra che le celebrities abbiano detto basta agli impianti: in diverse occasioni infatti, star come Dakota Johnson, Jessica Biel, Emma Stone e tante altre sono apparse con un décolleté naturale e una scollatura che lo metteva in evidenza.

Sembra quindi che alcune star abbiano detto no alla chirurgia in favore di un ritorno a canoni di bellezza più naturali e meno stereotipati, che esalta le forme della donna senza stravolgerle. E così, sempre più spesso, sui red carpet sfilano star con scollature vertiginose che mettono in risalto décolleté naturali sfidando la forza di gravità senza indossare il reggiseno. Non si parla però solo di taglie mini ma anche di seni più abbondanti, come quello di Lady Gaga che ha osato un look estremamente audace mettendo in mostra il suo décolleté.

Non si parla più quindi di taglie prosperose, di seni perfettamente tondeggianti e décolleté esagerati, ma d forme più naturali che esaltano la bellezza di ogni donna. Basti pensare a Dakota Johnson, che per la premiere di 50 Sfumature di nero ha indossato un maxi abito con scollatura profonda che metteva in risalto il suo mini décolleté, oppure a Jessica Biel, che per il red carpet degli Oscar ha scelto un abito dalla scollatura vertiginosa che lasciava poco all'immaginazione.  Anche Emma Stone non nasconde la sua taglia mini ma la mette in risalto con gli abiti giusti, e non è certo un segreto che Chiara Ferragni spesso non indossi nemmeno il reggiseno. Come loro, tantissime altre star hanno scelto di valorizzare al meglio il loro décolleté naturale.

La tendenza che negli ultimi anni ha voluto esaltare le forme prosperose anche con rimedi meno invasivi della chirurgia, come ad esempio la biancheria push up, sembra quindi aver avuto una battuta d'arresto: le linee femminili ritornano a un canone di bellezza meno stereotipato e più naturale, esaltando la femminilità e la sensualità di ogni donna per quello che è realmente e non per quello che l'immaginario collettivo si aspetta da lei e dal suo corpo.