Avete sempre creduto che il matrimonio fosse solo fonte di stress e preoccupazioni? Vi sbagliavate, a quanto pare avrebbe degli incredibili effetti positivi sulla salute. Avere una relazione stabile e una persona su cui poter contare ogni giorno riuscirebbe ad allungare la vita. Inutile dunque lamentarsi della moglie o del marito, la verità è che averlo accanto significa aumentare le possibilità di essere in perfetta salute.

Il matrimonio allunga la vita.

Secondo uno studio condotto presso l'Aston Medical School di Birmingham, coloro che hanno subito un attacco di cuore hanno il 14% di possibilità in più di sopravvivere se sono in coppia rispetto a quelli che sono single. In particolare, sarebbe stato applicato un algoritmo, chiamato l'ACALM, su un campione di 929.552 pazienti, alcuni infartuati alcuni senza alcun problema di salute, e i risultati sono stati chiari: quelli sposati vivono più a lungo. Il matrimonio sarebbe dunque un naturale elisir di lunga vita poiché avrebbe degli effetti positivi sul colesterolo, sul diabete e sulla pressione alta. I divorziati, al contrario, sopravviverebbero meno dei coniugati.

"Matrimonio significa avere un coniuge a casa che dà sostegno emotivo e fisico a diversi livelli, che vanno dall'incoraggiare il paziente verso stili di vita più sani, aiutandolo a fare fronte alla sua condizione, al rispettare le cure", ha spiegato Paul Carter, uno dei principali autori dello studio. Insomma, avere una moglie o un marito significa tenere maggiormente sotto controllo i fattori di rischio per le malattie cardiache. La ricerca ha dunque dimostrato quanto sono importanti i rapporti psicosociali per tutti coloro che soffrono di malattie cardiovascolari.