Solo poche ore fa erano state pubblicizzate le foto della gigantesca valigia Louis Vuitton costruita nella Piazza Rossa di Mosca. Dopo l'allestimento della maxi monogram erano arrivati commenti ironici di tanti moscoviti e soprattutto le proteste di alcuni esponenti politici perché il padiglione griffato è stato montato a pochi passi dal mausoleo di Lenin. "Vuitton deve fare le valigie dalla Piazza Rossa", consigliavano tanti tweet e blog russi. Del resto la spianata a ridosso del Cremlino è luogo sacro per tutti i moscoviti. Per Natale preferiscono ritrovare il tradizionale albero decorato a festa e magari una pista di pattinaggio. Il Cremlino ha dunque ordinato che sia smontato l'enorme valigia, da nove metri per trenta, che avrebbe dovuto ospitare una mostra di antichi bauli della blasonata griffe.