Darcey Fletcher è una bambina di 6 anni, viene dal Barnsley e ha sofferto di continui mal di testa. Sua mamma Chrissy era così preoccupata, che si è vista costretta a portarla in ospedale, dove le è stato detto che si trattava di una semplice emicrania, che poteva essere curata con delle semplici pillole. Col passare di giorni, la bambina ha continuato a peggiorare e, quando è stata visitata dall’oculista di famiglia, questo le ha diagnosticato tutti i sintomi tipici di un tumore al cervello. Una volta ritornata in ospedale con estrema preoccupazione, i medici, dopo aver fatto una risonanza magnetica, hanno constatato che la bambina aveva un cancro delle dimensioni di un’arancia e le davano al massimo una settimana di vita.

Darcey è stata quindi operata d’urgenza per la rimozione del tumore. L’intervento è durato circa sei ore e mezza. Sono stati dei momenti bruttissimi per i suoi genitori, che hanno temuto davvero di poter perdere la loro bambina. Darcey è rimasta sotto controllo in ospedale per 11 giorni, ma fortunatamente tutto è andato bene ed è finalmente tornata a casa. Il prossimo mese dovrà sottoporsi a una nuova risonanza magnetica per essere certi che il tumore non si sia diffuso anche alla spina dorsale. La mamma Chrissy non ringrazierà mai abbastanza il suo oculista, senza il cui aiuto probabilmente sua figlia sarebbe stata spacciata.