Sempre più spesso dei prodotti comunemente utilizzati per cucinare sono utilizzati per creare dei veri e propri rimedi di bellezza: dal sale all'olio di oliva, ma anche il miele, lo yogurt e persino il bicarbonato.

Anche l'aceto può essere utilizzato per la tua bellezza: se non amate l'odore dell'aceto di vino, utilizzate quello di mele che è meno forte e pungente. Utile ad esempio per l'ultimo risciacquo dopo lo shampoo: versate in un litro di acqua due cucchiai di aceto e poi versate il contenuto sui capelli che risulteranno più lucidi e voluminosi. L'aceto può essere utilizzato anche per chi ha i capelli grassi, massaggiandone un bicchiere direttamente sul cuoio capelluto dopo lo shampoo. Dopo il massaggio risciacqua con cura con un getto di acqua fredda. Se vuoi rilassarti puoi anche aggiungere l'aceto all'acqua della vasca: l'effetto sarà inoltre estremamente tonificante.

I suoi benefici posso essere impiegati anche per la pelle: unendo due cucchiai di aceto a una camomilla per esempio, otterrete un ottimo tonico da utilizzare dopo la detersione immergendo un batuffolo di cotone e tamponandolo sul viso, ma con questo ingrediente si può creare anche un esfoliante delicato: immergi un asciugamano di cotone e strofinalo delicatamente su tutto il corpo; in questo modo la tua pelle sarà più luminosa e morbida. Utile anche per nutrire la pelle del viso: unisci acqua, olio di oliva e aceto in un'unica soluzione e applicala sul viso con dei movimenti circolari per idratarlo a fondo. Problemi di cellulite? L'aceto aiuta a stimolare la circolazione: effettua un massaggio sulle cosce con le mani impregnate di aceto e dei movimenti circolari, combatterai anche il gonfiore.