Il make up, si sa, può essere un alleato di bellezza per valorizzare al meglio il proprio volto. Può succedere però che da alleato si trasformi in nemico, anche quando ci sono esperti truccatori e professionisti a prendersi cura del make up: è successo, più di una volta, a celebrities internazionali che si sono mostrate sul red carpet o ad eventi importanti con dei madornali errori nel trucco. Anche le vip italiane però non scherzano: Maria De Filippi, Simona Ventura, ma anche Arisa e Valeria Marini in più di un'occasione hanno indossato make up che invece di valorizzare i loro volti li appesantivano, rendendoli stanchi, invecchiati o "finti".

Basta sbagliare il colore del fondotinta, esagerare con la cipria o con un ombretto perlato ed è subito disastro. Il trucco può trasformarsi facilmente in un nemico e basta guardare le foto delle vip italiane per rendersene conto. È quello che è successo per esempio a Maria De Filippi: durante la conduzione dei suoi programmi TV appare sempre naturale e semplice, ma per la sua apparizione a Sanremo, nel 2009, i truccatori hanno scelto per lei uno smokey eye intenso che ha reso il suo sguardo triste e cupo. Speriamo che quest'anno, per la conduzione del Festival accanto a Carlo Conti, i suoi make up risultino più luminosi e in linea con il suo stile sobrio. Un altro errore che spesso si compie è quello di sbagliare il colore del fondotinta, oppure di esagerare con la terra abbronzante pur di avere un incarnato più radioso: è quello che è successo a Simona Ventura qualche tempo fa, quando è apparsa con il viso abbronzatissimo in contrasto a mani nettamente più chiare. Non è l'unico errore commesso da Simona in fatto di make up: un tempo infatti era solita esagerare anche con il mascara, soprattutto nella rima ciliare inferiore. Probabilmente l'intento era quello di emulare Twiggy e i make up anni '60, ma il risultato finale era in realtà quello di avere le ciglia raggruppate in piccoli ciuffetti.

Anche Valeria Marini non è da meno: nonostante il suo make up è sempre molto simile, con labbra rosa lucide, ombretto perlato e ciglia finte, c'è da dire che a volte non è così perfetto, e che con il passare degli anni sarebbe meglio evitare i finish troppo brillanti. Il problema però, sono le ciglia finte: quando non vengono applicate in modo corretto e simmetrico penalizzano lo sguardo, rischiando di fare apparire uno strabismo in realtà inesistente. Durante il live di X Factor 10 Arisa è stata presa di mira più di una volta per i suoi look appariscenti e in fatto di make up più volte negli utlimi anni ha decisamente sbagliato: tra gli episodi più agghiaccianti c'è il tentativo di abbinare il rossetto al colore dei capelli ramato, oppure quando ha sfoggiato capelli grigi con un make up cupo e spento che la invecchiava notevolmente.

Sembra non volerne sapere degli anni che passano Donatella Versace, che si trucca come una ventenne anche oggi che ha più di 60 anni. La chirurgia ha trasformato il suo volto, ma senza dubbio starebbe meglio se puntasse su un make up più naturale e luminoso. E che dire delle sopracciglia di Silvia Toffanin? Negli ultimi anni hanno raddoppiato il loro volume: la tendenza sarà anche avere sopracciglia effetto nature, ma se l'arcata fosse più sottile anche il suo sguardo risulterebbe più luminoso. Disavventure con le sopracciglia anche per Anna Tatangelo, che è passata da avere sopracciglia foltissime al suo esordio sul palco di Sanremo a due arcate extra sottili. Oltre alle sopracciglia però, la cantante sembra avere qualche problema con il trucco viso: a volte appare decisamente troppo chiara con un incarnato effetto mascherone, altre addirittura gialla, complice anche il colore di rossetto sbagliato.