Un’indagine di Speed Date ha dimostrato che i single molto spesso incontrano l'anima gemella proprio in un ufficio in cui si trovano per un colloquio di lavoro. Il colloquio è il momento in cui ognuno si prenseta con un look impeccabile e mette in bella mostra le proprie capacità sia con i datori di lavoro che con gli altri aspiranti lavoratori. In più in queste occasioni c'è spesso il tempo per poter parlare con gli altri candidati e le scuse per iniziare una conversazione sono praticamente infinite.

Sono proprio gli intervistati che hanno partecipato al sondaggio ad evidenziare tale possibilità: il 36% ammette che spesso da un semplice colloquio di selezione, può nascere un’amicizia o qualcosa in più con altri candidati. Anche chi si presenta in maniera più rigida e tende a non conversare molto nell’attesa, o a non scavalcare gli altri durante l’intervista, spesso si trova a sfogarsi all’uscita. E se la percentuale più alta afferma di incontrare nuovi amici o papabili partner ai colloqui di lavoro, sono quasi altrettanti quelli che si conoscono sul posto di lavoro. Il 30%, infatti, afferma di aver intessuto una relazione con un collega o un superiore.

Il 22% degli intervistati, ha ammesso, poi, di incontrare nuovi potenziali partner al supermercato; in questo caso la fila colpisce ancora visto che la spesa non si fa più velocemente e senza criterio, ma si tende a stanziarsi svariati minuti di fronte agli scaffali alla ricerca del prezzo più basso o dell’offerta più vantaggiosa. Infine il 12% sceglie di chiudersi in una ben conosciuta realtà come quella casalinga per trovare papabili partner. Sono infatti i famosi amici di amici ad allargare il giro di conoscenze.