Tra i momenti più attesi della giornata da tutte le mamme c’è quello della preparazione del pranzo e della cena. Soprattutto se i figli sono piccoli, in un’età che ancora non arriva all’adolescenza, l’impresa diventa particolarmente ardua, dovendo spesso coniugare l’esigenza di una sana e corretta alimentazione con i capricci e i gusti, a volte bizzarri, dei piccoli. Non è detto però che le due cose non possano coincidere. Tanti sono i cibi preferiti dai bimbi, ricchi di nutrienti e dal sapore inconfondibile. Non solo cioccolato, patatine fritte, merendine e caramelle: tra gli alimenti che più piacciono agli under 11 e agli adolescenti ci sono un sacco di sorprese. Ecco i primi cinque della nostra classifica, da tener presente ogni volta che si va a fare la spesa.

Un grande classico: la pasta al pomodoro.

I bambini premiano anche a tavola la semplicità. Potete preparare i piatti più complicati credendo di farli felici e con le combinazioni di ingredienti più strane, ma loro preferiranno sempre la più classica pasta al pomodoro. Avete capito bene: proprio la pasta, meglio se corta perché più facile da masticare, ed anche il riso, sono in assoluto gli alimenti che più piacciono ai giovanissimi, mentre tra le verdure vince facile il pomodoro. Va bene anche in bianco, condita solo con un goccio di olio di oliva, l’importante è non esagerare con altri ortaggi, che potrebbero invece rappresentare un rischio. Nulla di più tradizionale, dunque: una ricetta veloce e gustosa che saprà soddisfare anche i palati in genere più difficili.

Pizza e lasagne: vince sempre il pomodoro.

Se si utilizza il pomodoro, si va in genere sempre sul sicuro quando bisogna organizzare pranzo e cena con ospiti dagli 11 anni in giù, ma anche con adolescenti. Il rosso è infatti, grazie alla sua tonalità calda e accesa, il colore più amato dai bimbi. Per questo, tra gli alimenti preferiti dai vostri figli non possono mancare la pizza e la lasagna al forno, preparata con un ricco ragù di carne, parmigiano e fettine di mozzarella. In genere, anche i formaggi sono graditi alla maggior parte dei bambini, in particolare quelli dal sapore più delicato e neutro.

Pollo a volontà e, ovviamente, patate.

Che sia servito alla piastra, arrosto o come cotoletta, il pollo è il tipo di carne che più piace ai bambini. È tenero, gustoso, digeribile e nutriente. Spazio, in questo caso, alla creatività in cucina, realizzando ricette sfiziose sempre a base di questa carne bianca. Anche gli hamburger sono graditi: se, in questo caso, li preparate con carne di vitello, fate attenzione a non esagerare. Potete accompagnare la portata principale con un contorno, ovviamente, di patate, non necessariamente fritte, ma anche al forno o come purè, che, dopo i pomodori, sono le verdure più amate dai giovanissimi soprattutto grazie alla loro tenerezza e dolcezza.

Verdure per bambini: piselli, broccoli e spinaci.

Se volete variare rispetto al tema del pomodoro, sappiate che i bambini non disdegnano neppure piselli e broccoli. Avete sentito bene, ed anche in questo a fare la parte del leone è il loro colore più che il gusto, che in ogni caso risulta gradevole. Bene anche le carote, arancioni, e il mais, dalle tonalità giallo acceso: puntate su questo tipo di ingredienti e riuscirete a strappare loro un sorriso e nello stesso tempo a fargli mangiare alimenti sani, privi di grasso e nutrienti. Inoltre, essendo amanti delle cotolette, potete pensare di prepararle anche senza carne ma con ortaggi e verdure. Ad esempio, sostituendo il pollo con la zucca. Il procedimento di preparazione è lo stesso: basta passare le fettine nelle uova sbattute e poi in un composto a base di parmigiano, pan grattato, sale e pepe e il gioco è fatto.

Tra fragole e banane non si sbaglia mai.

in foto: Gemelline alle prese con la frutta (@Donnie Ray Jones).

Arriviamo alla frutta, spesso dente dolente delle mamme alle prese con bimbi che non vogliono saperne di mangiarla. Sappiate che se servite loro fragole e banane non avrete grandi problemi, perché loro ne sono semplicemente innamorati. Le prime sono dolci e, ancora una volta, rosse, le secondo morbide e gustose. Potete servirle a colazione o a merenda, oppure utilizzarle per realizzare dolci come crostate e plumcake. Ancora, si possono frullarle insieme, ottenendo così un delizioso frullato.