Hilary Duff non ci sta e si ribella al body shaming, ovvero a quella spiacevole tendenza che ultimamente spopola sul web tra gli haters e i commentatori dei social network. Osservando i post e le bacheche delle donne celebri (ma capita anche alle donne "comuni") sotto le fotografie c'è una cascata di commenti negativi, spesso volgari e violenti. Tutti toccano un unico argomento: il corpo femminile e i suoi difetti.

Cos'è il body shaming.

E' stato definito body shaming quel comportamento attuato sui social o in tv utilizzato per denigrare o commentare negativamente l'aspetto fisico di una persona, famosa o meno. Il focus dell'offesa nella maggior parte dei casi è legato a difetti fisici relativi a chili di troppo, ma anche a smagliature, cellulite, imperfezioni della pelle, macchie e segni sul viso e chi più ne ha più ne metta. Nella maggior parte dei casi sono le donne a essere vittima del body shaming, spesso avviene che a ricevere pesanti critiche siano donne dello spettacolo ma non è raro incontrare commenti negativi rivolti al fisico  e all'aspetto esteriore di persone comuni.

Dalla Marcuzzi a Rihanna le star vittime di body shaming.

C'è chi, come Alessia Marcuzzi, viene accusata di essere troppo magra, mentre Rihanna è stata accusata di aver perso la forma fisica avendo messo su qualche chilo. La lista non finisce qui, un giorno sì e l'altro pure ci si imbatte nel post di una celebrità che mostra i "difetti" con orgoglio per combattere le offese sul web. Cellulite, smagliature, imperfezioni sul corpo sono i dettagli che scatenano critiche e commenti. In questo mare di odio che è il body shaming c'è spazio per ogni commento purché sia negativo e purché si riferisca al corpo di una donna più o meno celebre. Troppo spesso si sorpassano i limiti e si esagera. Spesso le vittime celebri si ribellano, proprio come ha fatto Hillary Duff che qualche giorno fa su Instagram ha pubblicato una foto in costume accompagnata da un lungo post.

Hilary Duff, orgogliosa del suo corpo dopo la gravidanza.

Nella fotografia pubblica su Instagram la cantante e attrice appare di spalle, al mare, in testa un grosso cappello di paglia, indosso un costume intero fantasia vichy. Dallo scatto che sembra rubato da un paparazzo nascosto per immortalare la star, mentre era al mare alle Hawaii con suo figlio, si intravede il lato b della Duff con qualche piccolo difettuccio. Hilary sbatte in faccia a tutti con orgoglio quelle che per molti sono imperfezioni ma per lei sono solo inutili dettagli. La Duff mostra il corpo e usa i social per mandare per mandare un messaggio forte a tutte le donne, soprattutto a quelle più giovani. Dalle parole di Hilary si comprende quando sia fiera e orgogliosa del suo corpo, di quanto non presti attenzione alla presenza di un minimo difetto e di quanto poco conti un lato b poco levigato rispetto alla felicità che ogni giorno può darti un figlio a cui hai dato la vita.

A post shared by Hilary Duff (@hilaryduff) on

Nella didascalia che accompagna la foto sui social Hilary Duff scrive:

"Pubblico questa questo post per le ragazze più giovani, per le donne e per le madri di ogni età. Sono in vacanza con mio figlio dopo una lunga stagione di riprese che mi ha tenuto a lungo lontano da lui. Dato che a siti e giornali piace condividere i difetti delle star. Ecco i miei! Il mio corpo mi ha dato il più grande dono della mia vita: Luca, 5 anni fa. A settembre compio 30 anni, il mio corpo è in salute e mi porta ovunque io abbia bisogno di andare. Signore, siate orgogliose di quello che avete e smettetela di perdere tempo prezioso durante le vostre giornate sperando di essere diverse, migliori, senza difetti, cellulite e smagliature. E voi ragazzi (sapete di chi parlo!) già sapete come come rovinare un bel momento e vi mettete anche a fare i body shamer!".

A conclusione del post la cantante e attrice ha inserito una faccina sorridente, un simbolo di vittoria con due dita e un hashtag chiaro e diretto #kissmyass.