10:33

Gelato alla stracciatella Cotto e Mangiato: la ricetta per un dolce estivo e veloce

Il gelato a stracciatella è l'ideale per i pomeriggi che iniziano a diventare caldi e ci fanno venire voglia di dolce

Gelato alla stracciatella Cotto e Mangiato: la ricetta per un dolce estivo e veloce.

Non guardiamo più le previsioni del tempo per sapere che la bella stagione è arrivata! Dobbiamo solo deciderci a farla arrivare anche sulle nostre tavole. Come? Seguendo attentamente le ricette di Cotto e Mangiato possiamo tenere il nostro palato al passo con le stagioni, in nome del gusto e della buna cucina. Se comunque stiamo ancora lì a chiederci come salutare l’arrivo della primavera, i nostri bambini ci suggeriscono che un gelato alla stracciatella non sarebbe male per cominciare. E riponete la gelatiera! Nella ricetta che Benedetta Parodi ci consiglia, non ce n’è bisogno.

Imparare a fare il gelato in casa in maniera veloce ci servirà per arricchire i dolci estivi di quell’elemento in più che li renderà irresistibili. Non è un caso se abbiamo imparato a fare la mousse al caffè per sostituirla al caffè caldo, e ora il gelato a stracciatella ci metterà al riparo dai coni preconfezionati e dalle merendine della grande distribuzione. Con uova, zucchero, mascarpone, panna fresca e, ovviamente, scaglie di cioccolato fondente, la nostra stracciatella lascierà tutti a bocca aperta. O meglio, a bocca piena!

CONTINUA A SCORRERE L’ARTICOLO: SOTTO C’E’ LA
RICETTA E GLI INGREDIENTI PER PREPARARLA

Procedura e Ingredienti

Il gelato alla stracciatella è il preferito dai bambini e se lo prepariamo in casa, saremo davvero sicure che daremo loro a mangiare qualcosa di genuino. Mescoliamo 4 rossi d’uovo con 100 gr di zucchero e sbattiamo con le fruste elettriche finchè non abbiamo ottenuto un composto bianco e spumoso.  Il segreto del gelato fatto in casa è il mascarpone! Quindi aggiungiamone 100 gr al composto con zucchero e rossi d’uovo e amalgamiamo bene.

Da parte, montiamo a neve i 4 bianchi d’uovo e la panna fresca. Riduciamo a scaglie 200 gr di cioccolato fondente e versiamolo nella crema di rossi e zucchero, poi aggiungiamo anche la panna montata e i bianchi a neve. Versiamo tutto in una forma da plumcake di silicome e lasciamo in freezer per qualche ora, anche se l’ideale è prepararlo la sera per il giorno dopo. Quando lo tireremo fuori dal freezer sarà una mattonella di gelato che potremo tagliare a fette e servire con una guarnizione di cioccolato fuso.

  • 4 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di mascarpone
  • panna fresca
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • cioccolato fuso per guarnizione

Il gelato alla stracciatella è buonissimo sia mangiato semplice, che con una guarnizione di cioccolato fuso e ciuffetti di panna. Cotto no, ma mangiato sì!

Approfondimenti: cotto e mangiato, dolce, gelato, ricetta

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE