L'eucalipto (Eucalyptus) è una pianta sempreverde originaria dell'Australia e appartiene alla famiglia delle Myrtaceae. L'albero può raggiungere fino ai 90 mentri e le sue foglie, da cui si ricava un ottimo olio essenziale, sono utili per le loro proprietà curative in grado di curare i malanni di stagione tipicamente invernali come tosse, raffreddore, sinusite, febbre, ma anche mal di gola, asma e, in generale, tutte le affezioni delle vie respiratorie. I suoi impieghi sono però molteplici: l'eucalipto infatti è utile anche in caso di cistite e candida, grazie alla sua azione antibatterica. Viene poi utilizzato nei preparati cosmetici come ottimo rimedio contro acne e capelli grassi, in quanto svolge un'azione cicatrizzante e purificante. Ma scopriamo tutte le proprietà di questa pianta e come utilizzarla per il nostro benessere.

Proprietà e benefici dell'eucalipto.

Dalle foglie di eucalipto viene estratto un olio essenziale molto prezioso, grazie soprattutto alla presenza di eucaliptolo, flavonoidi, polifenoli, tannini, aldeidi, sostanze che svolgono un'azione balsamica, espettorante e antibatterica. Per questo l'eucalipto viene utilizzato in fitoterapia, non solo contro gli stati infiammatori ma anche contro malattie dell'apparato urogenitale e non solo. Ecco tutte le sue proprietà.

Azione espettorante, balsamica contro tosse e raffreddore: tra le proprietà principali e più conosciute dell'eucalipto c'è l'azione balsamica, antinfiammatoria ed espettorante utile per alleviare i sintomi di raffreddamento, la tosse, la sinusite grazie ai suoi principi attivi che riescono in modo naturale ad agire in modo efficace e veloce attraverso l'utilizzo di suffumigi, tisane e olio essenziale. L'eucalipto permette infatti di migliorare la respirazione in quanto è in grado di fluidificare il muco favorendo l'espulsione del catarro.

Ottimo antibatterico in caso di cistite e candida: l'olio essenziale contenuto nelle foglie dell'eucalipto svolge un'afficace azione antibatterica e antisettica utile a combattere le affezioni delle vie urogenitali, in particolare cistite e candida, svolgendo anche un'azione deodorante. In caso di cistite può essere utile diluire due gocce di olio essenziale ad un cucchiaino di miele da sciogliere in una tisana. Le proprietà antibatteriche dell'eucalipto sono utili anche per contrastare i batteri che causano la carie e le gengiviti, per questo la sua essenza viene utilizzata anche per la composizione di prodotti per l'igiene orale come colluttori e dentifrici

Utile come analgesico e cicatrizzante: l'eucalipto può essere utilizzato, per uso esterno, come cicatrizzante in caso di tagli e ustioni e di infezioni come l'herpes, svolgendo anche un'azione lenitiva. L'olio essenziale di eucalipto evolge anche un'azione analgesica efficace in caso di emicrania,nevralgie, reumatismi e dolori muscolari. Inoltre può essere utilizzato anche in caso di punture d'insetto.

Stimolante in caso di stanchezza: l'eucalipto aiuta anche a combattere stanchezza, stress e pigrizia mentale: viene infatti utilizzato come stimolante mentale in quanto è in grado di aumentare il flusso di sangue al cervello, svolgendo un'azione energizzante.

Utile contro il diabete: l'eucalipto è in grado di aumentare il flusso sanguigno grazie alla sue proprietà vasodilatatrici, ciò porta ad un abbassamento dei zuccheri. Le sue foglie hanno quindi un effetto ipoglicemizzante utile in caso di diabete.

Proprietà cosmetiche utili in caso di acne, punti neri e capelli grassi: l'eucalipto viene utilizzato anche in cosmesi per contrastare acne e punti neri grazie alle sue proprietà astringenti, disinfettanti e antibatteriche. Vi basterà preparare dei suffumigi con le sue foglie per alleviare le problematiche tipiche della cute grassa grazie all'azione dei suoi vapori. È molto indicato anche per detergere la cute in modo delicato, per le sue proprietà lenitive, ha poi un effetto deodorante e viene utilizzato anche nei prodotti per capelli grassi. L'olio essenziale di eucalipto è ottimo per pediluvi e bagni rilassanti: basterà metterne un paio di gocce nell'acqua calda per usufruire di tutti i suoi benefici.

Eucalipto: usi per il benessere e la bellezza.

Quali sono i maggiori utilizzi dell'eucalipto? Dell'eucalipto vengono utilizzate principalmente le sue foglie per la realizzazione di tisane o il suo olio essenziale per uso esterno.

Tisana.

L'eucalipto svolge la sua azione balsamica anche se consumato come tisana. Per prepararla lasciate in infusione 3 gr di foglie essiccate in una tazza di acqua bollente per 10 minuti, tenedola coperta per evitare che le sostanze volatili si disperdano. Una volta pronta bevetela e catturatene il profumo con dei respiti profondi così da alleviare i sintomi del raffreddore.

L'azione balsamica delle foglie di eucalipto, utilizzare da sole, potrebbe irritare la mucosa gastrica nei soggetti che soffrono di gastrite. In questi casi è meglio miscelarlo con altre piante che proteggono la mucosa, come la malva. Per preparare questo infuso vi occorrono mezzo cucchiaino di foglie di eucalipto e un cucchiaino di malva: versatele in una tazza di acqua bollente e lasciate in infusione per 10 minuti. Filtrate e bevete. Utile sia per sciogliere il catarro che in caso di affezione delle vie urinarie.

Olio essenziale.

Nell'olio essenziale di eucalipto sono racchiusi tutti i principi attivi contenuti nelle foglie e viene utilizzato principalmente per le sue proprietà decongenstionanti: svolge un'azione mucolitica ed espettorante oltre a contenere sostanze, come i monoterpeni, ad azione antispasmodica e balsamica. Per i disturrbi respiratori vi basterà utilizzarne due o tre gocce in un litro di acqua bollente con un cucchiaino di bicarbonato per preparare i suffumigi. L'olio essenziale di eucalipto può essere utilizzato anche per effettuare massaggi in grado di rilassare la muscolatura e migliorare il flusso sanguigno lenendo dolore e infiammazione: utilizzatelo diluito con un olio vegetale come quello di mandorle, e applicate sulle zone interessate con un delicato massaggio dal basso verso l'alto.

Controindicazioni.

Utilizzato in dosi eccessive, l'olio di eucalipto può provocare vomito, nausea e diarrea. Inoltre, se utilizzato concentrato, potrebbe irritare la pelle provocando dermatiti in caso di soggetti particolarmente sensibili. Se ne sconsiglia l'uso in gravidanza e allattamento.