Fare le pulizie in casa è un’attività quotidiana nella vita di ogni donna. E’ noioso, stressante e stancante, ma esistono una serie di rimedi per rendere il tutto un po’ più semplice e rapido. In particolare, pulire ogni accessorio della nostra casa potrebbe rivelarsi davvero complesso e anche alle maniache dell’igiene capita di dimenticare qualcosa o di pulire male qualche dettaglio. Avete mai pensato a come fare per lavare in modo coretto la doccia, i quadri e le tapparelle delle finestre?

Doccia – La doccia è forse la superficie del bagno che accumula più calcare e spesso gli spray in commercio per rimuoverlo non bastano. Per risolvere questo problema basterà utilizzare un sacchetto di plastica per gli alimenti, riempirlo dell’aceto bianco, infilarci dentro il manico della doccia e chiuderlo bene. Dopo qualche ora rimuovete il tutto e ripulite con una spugna umida. Il calcare se ne sarà andato.

Persiane e tapparelle – La pulizia delle tapparelle o delle persiane richiede solitamente molto tempo e fatica. Per facilitare le cose si può prendere una calza di cotone imbevuta di acqua e aceto. Eliminerà subito la polvere e lo sporco dalle persiane. Per asciugare, basterà prendere un altro calzino asciutto o semplicemente un panno di cotone.

Quadri – I quadri vengono spolverati sempre solo con un panno di cotone, ma, per eliminare ogni residuo di polvere esiste un metodo ben preciso. Bisogna prendere un pezzo di pane e passarlo sul quadro dalla parte della mollica. Questa rimuoverà ogni traccia di sporco, lasciando tutto pulitissimo.

Teglie – Ogni volta che ci troviamo di fronte ad una teglia sporca, utilizziamo detersivo e spugnetta per rimuovere tutti i residui di cibo, ma a volte la questione si rivela estremamente ardua. Per lavarla in un batter d’occhio, basterà utilizzare un composto di acqua ossigenata e bicarbonato. Lasciate agire poi per qualche ora e vedrete che tutti i residui di cibo andranno via subito.

Tostapane – Di solito pulite il tostapane semplicemente ruotandolo e scuotendolo per far uscire le briciole? E' arrivato il momento di lavare anche la sua parte esterna. Prendete del cremor tartaro e mischiatelo con dell'acqua. Il tostapane ritornerà lucido e splendente.

Lavatrice – Anche la lavatrice può nascondere dello sporco a cui non avevamo mai pensato. Avete mai lavato la vaschetta del detersivo e dell’ammorbidente? Dopo ogni lavaggio bisognerebbe estrarla e lavarla con acqua calda per evitare ristagni e incrostazioni.

Aspirapolvere – Quando utilizzate l'aspirapolvere, continua a lasciare lo sporco a terra? Probabilmente è arrivato il momento di pulire i filtri. Bisognerà lavarli con acqua fredda servendosi di un vecchio spazzolino. Prima di rimontare tutto, attenzione a far asciugare bene ogni pezzo.

Frigorifero – La serpentina di raffreddamento posta sul retro del frigorifero è puntualmente ricoperta di polvere. Per pulirla è necessario spegnere il frigo ed è per questo che è un'operazione che può essere fatta al massimo per due volte all'anno. Basterà utilizzare un panno umido per rimuovere tutta la polvere presente. Approfittatene anche per sbrinare il frigorifero.