Quando si parla di depilazione si pensa sempre alle zone come gambe, ascelle e braccia, ma negli ultimi anni la depilazione intima è al centro dell'attenzione. Se una volta si parlava di depilazione delle parti intime solo in estate, quando si indossano bikini striminziti, oggi è diventato un vero e proprio must have. Ma quali sono i pro e i contro di questa depilazione? Ci sono dei rischi o delle controindicazioni?

Senza dubbio la depilazione della vagina richiede più attenzione e delicatezza rispetto alle altre zone, dove possiamo utilizzare anche le cere più aggressive e i rasoi meno delicati senza solitamente causare irritazioni. La zona intima è più delicata e per questo dovrai scegliere il prodotto giusto anche in base alla tua sensibilità. Negli ultimi anni poi, la depilazione della vagina è diventata un trend e la scelta del tipo di depilazione, e soprattutto della forma da creare, è diventata strettamente personale: a partire dagli anni '50 ad oggi infatti, le tendenze sono cambiate insieme alle mode dei costumi e della biancheria intima.

Quale forma scegliere?

Se è vero che la scelta della forma con cui depilare la vagina è soggettiva e personale, è altrettanto vero che la tendenza più gettonata degli ultimi tempi è quella della depilazione totale, ovvero quella che rimuove completamente i peli della zona vaginale, ottenendo così un inguine perfettamente liscio: questo tipo di depilazione viene denominata Hollywood perché è quella più richiesta nel mondo dello star system. Essendo una depilazione piuttosto invasiva, si consiglia di affidarsi alle mani di un professionista. La depilazione classica invece, prevede solamente la rimozione dei peli che fuoriescono dallo slip o dal bikini, senza depilare la parte restante della zona intima, che rimane così al naturale. La depilazione americana invece, assomiglia alla classica ma è molto più sgambata: vengono infatti rimossi i peli lateralmente ma anche nella parte superiore, ottenendo così una tipica forma a triangolo, curata ma non completamente glabra. La ceretta francese è quella che rimuove completamente i peli ad eccezione di una piccola strisciolina sul pube, mentre la ceretta brasiliana prevede la rimozione totale del peli tralasciando però un piccolo triangolino di peluria sul monte di Venere. Negli ultimi anni poi, spopola la tendenza di creare una forma personalizzata, dai cuori alle stelle.

Depilazione intima, tutti i metodi.

Per depilare la vagina puoi scegliere differenti metodi: se scegli la ceretta assicurati di puntare su prodotti delicati per sentire meno dolore e evitare irritazioni. Per la zona intima è perfetta la ceretta a base di zucchero, che puoi creare anche anche a casa tua unendo zucchero e miele, oppure la ceretta araba al caramello.  Un altro metodo piuttosto diffuso è il rasoio, meno delicato e soprattutto vincolante: quando si sceglie la depilazione con la lametta infatti, bisogna ritoccare la depilazione almeno una volta alla settimana per ottenere una zona inguinale perfettamente curata. Tra le soluzione più invasiva ma anche più pratica c'è il laser a diodo: più costoso rispetto agli altri metodi di depilazione permette di eliminare definitivamente i peli. Il procedimento richiede diversi mesi ed è irreversibile.

Vagina depilata: pro e contro.

La depilazione intima, qualunque sia la forma e il metodo scelto per la rimozione dei peli presenta dei pro e dei contro. Tra i lati positivi c'è sicuramente quello che riguarda l'igiene: una zona vaginale depilata permette una maggiore cura soprattutto nei periodi del ciclo mestruale. Non è poi da sottovalutare la praticità, soprattutto nel periodo estivo: la depilazione infatti permette di indossare qualsiasi tipo di costume senza doversi preoccupare di eventuali "incidenti". La vagina depilata e curata è più sensuale rispetto a una vagina "nature": sembra infatti che gli uomini apprezzino maggiormente la depilazione intima integrale, e allo stesso tempo l'assenza di peli rende la zona più ricettiva e sensibile agli stimoli sessuali. Per quanto riguarda gli aspetti negativi invece, bisogna senza dubbio mettere in conto il dolore: sia che si tratti di ceretta che di depilazione definitiva con il laser, la rimozione dei peli potrebbe non essere piacevole e causare fastidio o dolore. Altro aspetto da prendere in considerazione è l'eventualità che possano comparire irritazioni: dopo la depilazione infatti potrebbero comparire follicoliti, arrossamenti  e prurito.

Come evitare le irritazioni causate dalla depilazione intima.

Se hai deciso di depilare la vagina puoi seguire una beauty routine prima e dopo la depilazione che ti aiuterà a prevenire eventuali irritazioni. Per prima cosa idrata la zona con una crema emolliente prima e dopo la depilazione, in modo da mantenere la pelle morbida. Dopo la depilazione applica una crema lenitiva per controllare gli arrossamenti: sono perfette ad esempio quelle a base di calendula. Prima di un'altra depilazione attendi almeno due settimane per evitare di irritare la zona, molto sensibile e delicata.