Trend opposti hanno regnato sulle ultime passerelle donna per l'Autunno/Inverno 2017-2018, tendenze contrastanti tra loro che saranno le più popolari durante la prossima stagione fredda. Le linee rigorose dei look maschili con giacche e pantaloni full color o gessati si oppongono alle silhouette vezzose ricche di ruche e merletti degli abiti bon ton in stile collegiale. Lucenti decori, cristalli e paillettes cucite su sete e tessuti leggeri dai colori pastello si oppongono, invece, alla pesantezza del velluto colorato con toni scuri e neutri, prettamente autunnali, o a look ispirati agli anni '70. Ecco dunque le foto dei look di tendenza a cui ispirarsi per creare il proprio guardaroba invernale.

Collegiale bon ton.

In passerella sfila una moderna collegiale che indossa abitini bon ton dai colori pastello o gonne a ruota dal sapore anni '50 ma non disegna i classici bomber dei campus americani o cappellini da baseball con maxi lettere cucite. Grossi colletti, ruche e pizzi decorano i suoi look come anche fiocchi al collo, merletti e colori pastello, come il lilla e il rosa, da abbinare al bianco e al rigoroso nero.

in foto: da sinistra Vivetta, Gucci, Philosophy di Lorenzo Serafini, MSGM, Blugirl

Il colletto e maxi e le spalline a sbuffo nelle camicette bon ton di Vivetta, è appuntito e chiuso con un fiocco sottile dal colore intenso il colletto dell'abito stampato di Gucci. Ruche e pizzi impreziosiscono i look delle collegiali di MSGM e Blugirl, mentre un romantico rosa confetto regna negli outfit da "brava ragazza" firmati Philosophy di Lorenzo Serafini.

Cristalli, pietre e paillettes.

Cristalli, paillettes, punti luce, pietre, strass e chi più ne ha più ne metta, se da un parte sulle passerella invernali regna il rigore, la pulizia delle linee e lo stile minimal, dall'altra i decori sono barocchi e vistosi, luccicanti e accecanti. Cuciti su fondi scuri o su colori neutri per risaltare ancor di più. La donna il prossimo inverno vuole brillare indossando abiti e accessori che sembrano arrivare direttamente dal guardaroba di una principessa, una principessa che però ama il nero e le trasparenze, indossa bomber, capi in pelle e tacchi a spillo, una principessa rock.

da sinistra P_Jean, Coliac, Fay, Philosophy di Lorenzo Serafini, Chiara Ferragni Collection, Les Copainsin foto: da sinistra P_Jean, Coliac, Fay, Philosophy di Lorenzo Serafini, Chiara Ferragni Collection, Les Copains

Sulla passerella di Fay i completi dalle linee rigorose sono costellati con cristalli neri e applicazioni gioiello, sono invece iper colorate le pietre cucite su bomber e jeans della collezione P_Jean, nuova linea del brand Pinko. Una pioggia dorata decora le gonne nude semitrasparenti della collezione invernale di Les Copains, mentre lucenti Swarovski ricoprono top e minigonne in pelle firmati Philosophy di Lorenzo Serafini. Cristalli e decori sparkling sfilano anche da Fendi, N21, Dolce&Gabbana, Luisa Beccaria e Au Jour Le Jour.

Velluto, velluto e ancora velluto.

Il trend del velluto il prossimo inverno sarà senza dubbio uno dei più forti, moltissimi stilisti seguono la tendenza proponendo in passerella abiti velvet, cappotti di velluto a coste e completi dal colore cangiante per un look elegante e confortevole, ricercato ed essenziale.

da sinistra Francesco Scognamiglio, Max Mara, Ermanno Scervino, Leitmotiv, Antonio Marrasin foto: da sinistra Francesco Scognamiglio, Max Mara, Ermanno Scervino, Leitmotiv, Antonio Marras

E' scuro come la notte il velluto degli abiti con sensuali oblò di Francesco Scognamiglio, lucenti seppur scuri i completi con lunghe giacche e pantaloni morbidi di Max Mara. Ermanno Scervino sceglie il velluto a coste di un tenue celeste per completi con cappotti doppiopetto profilati in pelliccia e pantaloni palazzo. Sulle passerelle di Leitmotiv e Antonio Marras, invece, il velluto si tinge di tonalità calde e lucenti come l'oro o fredde ed eleganti come il petrolio.

Il ritorno degli anni '70.

Gonne lunghe abbinate a maxi stivali dal tacco alto, maglioni e camicie dalle fantasie floreali o geometriche, lunghi maglioni che sembrano infeltriti e coroncine di fiori, sulle passerelle Autunno/Inverno 2018 rivive il mood degli anni '70.

da sinistra Marni, Fendi, Luisa Beccariain foto: da sinistra Marni, Fendi, Luisa Beccaria

Da Marni sfilano look mix&match in cui fantasie opposte vengono mescolate tra loro per dar vita ad outfit psichedelici completati con accessori seventies come maxi cinture fatte di cerchi. Fantasie optical abbinate a stampe floreali regnano invece da Fendi, mentre completi in lana con fantasia Principe di Galles smorzati da maglioncini dai colori baby spiccano nella collezione invernale di Luisa Beccaria.

Peluche mania.

Giacconi pelosi, stole di piume e accessori furry spopoleranno il prossimo inverno. C'è chi propone cappotti e capi realizzati in pelliccia e chi opta per capi eco fur che ricordano un peluche. Questi capi sono vistosi e colorati, perfetti per rendere unico e originale il look invernale.

da sinistra Marni, Joshua Sanders, Prada, Dolce e Gabbana, Au Jour Le Jour, Car Shoe, Versacein foto: da sinistra Marni, Joshua Sanders, Prada, Dolce e Gabbana, Au Jour Le Jour, Car Shoe, Versace

Voluminosi bomber in grigio polvere sfilano da Marni mentre grosse stole di piume verdi decorano i look di Au Jour Le Jour. Effetto degradé per i cappotti furry di Versace e patchwork di materiali differenti per Prada. Dolce&Gabbana giocano con la tendenza proponendo addirittura copricapo e guanti che riproducono alla perfezione le fattezze di un orso polare di peluche. Applicazioni "pelose" spuntano anche sulle scarpe come nelle collezioni di Joshua Sanders e Car Shoe.

Gli abiti maschili.

La tendenza maschile è una delle più cool. Il prossimo inverno le donne rubano i capi del guardaroba maschile per creare uno stile unico e chic, fatto di abiti sartoriali con giacche doppiopetto e pantaloni, capospalla over e camicie o maglioni extra large da abbinare a tacchi alti e micro bag. In passerella cammina una donna forte e decisa, una donna sicura che indossa pantaloni e giacche da uomo, che sceglie uno stile minimal senza però rinunciare al glamour e alla femminilità.

da sinistra Bottega Veneta, Jil Sander, Emilio Pucci, Fendi, Byblos Milanoin foto: da sinistra Bottega Veneta, Jil Sander, Emilio Pucci, Fendi, Byblos Milano

Sono scuri e rigorosi i completi maschili con spalle a punta di Bottega Veneta, più chiari e dalle nuance neutre quelli extra large di Jil Sander. Da Emilio Pucci appaiono accecanti abiti azzurri con doppiopetto e pantaloni palazzo. Fendi rende iper femminile le giacche maschili abbinandole a sensuali camicie bianche, indossate come abiti, e ad altissimi cuissardes rosso fuoco. Niente giacche ma pullover e pantaloni sfumati nei look maschili di Byblos Milano.