Alexa Bliss, al secolo Alexis Kaufman, è una ragazza dell’Ohio ed è diventata famosa grazie al wrestling. Ha infatti vinto il concorso WWE SmackDown Women's Championship ed è seguita in tutto il mondo, tanto che conta oltre 1,5 milioni di seguaci sui social. La sua storia però è molto particolare, visto che qualche anno fa non avrebbe mai immaginato di trovare la forza di raggiungere un simile traguardo.

Alexa ha sempre avuto la passione per lo sport, è diventata cheerleader all’università e ha fatto il possibile per tenersi in forma ma ben presto la voglia di avere un corpo perfetto è diventata una vera e propria ossessione. La ragazza ha infatti sofferto di anoressia più volte nella sua vita, fino ad arrivare a perdere 18 chili in due mesi ai tempi del college. “La prima volta che ho sofferto dei questo disturbo alimentare è stata al liceo, poi all’università ho ricominciato a seguire un regime alimentare rigoroso e mi sono ammalata ancora”, ha spiegato Alexa, facendo riferimento a quel terribile periodo.

Era così magra che anche il suo allenatore le aveva consigliato di smettere di allenarsi e di chiedere aiuto a qualche specialista, così da cominciare a mangiare in modo regolare. Alexa è finita in ospedale e, così facendo, è tornata lentamente alla normalità, anche se non è stato affatto semplice. A darle la forza di reagire è stato il body building, che le ha permesso di diventare una campionessa. Anche se la malattia è solo un lontano ricordo, vuole far capire a tutte che dimagrire in modo eccessivo può rovinare la vita: uscirne è possibile, basta reagire con tutte le proprie forze.