Hanno combattuto, hanno cambiato la storia, si sono distinte per coraggio, dignità, talento e sono riuscite a stravolgere il corso degli eventi: sono le italiane leggendarie che hanno avuto la forza di far sentire la loro voce in una società che sembrava essere destinata al maschilismo. Rita Levi Montalcini, Margherita Hack, Oriana Fallaci, Alda Merini, sono solo alcune delle donne che sono entrate nella storia per i traguardi raggiunti, tanto che ancora oggi vengono ricordate per i loro successi. Per loro, appartenere al sesso femminile non significa solo diventare madri ma anche andare alla ricerca della propria indipendenza, ricoprire ruoli professionalmente importante e battersi per ribellarsi a ogni forma di sessismo.

Dalla Montalcini a Maria Montessori, le donne che hanno fatto storia.

Le donne che hanno cambiato il corso della storia in Italia sono state moltissime, prime tra tutte Rita Levi Montalcini. E' stata lei l'unica donna italiana ad aver ricevuto il premio Nobel per la medicina dopo aver scoperto il fattore di accrescimento della fibra nervosa, è stata nominata senatrice a vita per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale ed è stata la prima a essere ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze. Tra quelle che si sono distinte nel campo della cultura ricordiamo Oriana Fallaci. Oltre ad aver venduto 20 milioni di libri in tutto il mondo, è stata la prima donna ad andare al fronte come inviata speciale, dando vita ad alcune delle interviste che hanno fatto storia, come quella a Khomeini, il leader della rivoluzione iraniana del 1979. Come non nominare Maria Montessori, pedagogista e filosofa, che ha fondato un metodo educativo ancora oggi usato in tutto il mondo o Margherita Hack, la prima rappresentante di sesso femminile a dirigere un osservatorio astronomico in Italia? Anche Anna Magnani, Alda Merini, Elsa Morante si sono distinte per i loro successi nel cinema e nella scrittura, riuscendo a farsi conoscere in tutto il mondo grazie alla loro bravura e al loro animo profondo, capace di interpretare alla perfezione le emozioni del pubblico.

Tilde Iotti e Tina Anselmi: le donne della politica italiana.

Le donne italiane hanno raggiunto anche incredibili risultati nel campo politico. Nilde Iotti è stata la prima donna che ha ricoperto la carica di Presidente della Camera dei deputati, nonché la prima italiana a raggiungere una delle cinque più alte cariche dello Stato. A seguire il suo esempio, anche la politica e partigiana italiana Tina Anselmi. Ha partecipato alla Resistenza con il nome di battaglia Gabriella ed è diventata la prima rappresentante di sesso femminile a essere diventata ministro della Repubblica Italiana. Insomma, le italiane che hanno fatto storia sono moltissime, a dimostrazione del fatto che non hanno nulla da invidiare agli uomini. Grazie alla loro forza, al loro coraggio e alla loro determinazione, le donne sono capaci di cambiare il mondo.