La 74esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è entrata ormai nel pieno e fino al 9 di settembre il suo red carpet si trasformerà in una vera e propria passerella grazie alle star provenienti da ogni parte del mondo, accorse per prendere parte a un evento mondano tanto attesa. Se nelle prime giornate hanno incantato con la loro bellezza Bianca Balti, le top model di Victoria's Secret Izabel Goulart e Isabeli Fontana, le italianissime Emma Marrone e Matilde Gioli, venerdì è stata la volta di una delle giornaliste più amate del nostro paese, Cristina Parodi.

Ha preso parte alla prima di "Human Flow", tenutasi venerdì sera, e ha dimostrato di essere ancora in splendida forma, nonostante i 52 anni. La Parodi è infatti apparsa sul tappeto rosso con un inedito look sexy. Ha indossato un lungo abito scuro firmato da Alberta Ferretti, caratterizzato da un maxi spacco che ha messo in mostra le gambe snelle e toniche e una scollatura vertiginosa che ha rivelato non solo il décolleté perfetto ma anche l'assenza di reggiseno. Per completare il tutto, ha scelto poi dei sandali neri dal tacco alto, degli orecchini pendenti e brillanti e ha tenuto i capelli sciolti.

La cosa che tutti hanno notato è che Cristina non dimostra affatto l'età che ha, ha ancora un corpo tonico, snello e impeccabile. Per lei il tempo sembra non passare mai, tanto che riesce a fare concorrenza anche alle colleghe più giovani. Insomma, anche se ha decisamente superato gli "anta", la Parodi può essere considerata un vero e proprio sex symbol: fino ad ora è lei che si aggiudica il titolo di più sensuale sul red carpet di Venezia.