Cristiana Capotondi è una delle attrici più amate nel nostro paese, famosa per la sua bellezza semplice e naturale e per il suo innato talento. Ha debuttato nel mondo dello spettacolo da piccolissima e, ancora oggi, continua a essere uno dei volti più amati del cinema italiano. La cosa particolare è che, nonostante il passare degli anni, la Capotondi non ha perso il suo aspetto da "eterna ragazzina": è bella, fresca, naturale e, allo stesso tempo, sofisticata ed elegante nei look scelti. Tutti i suoi fan saranno lieti di sapere che, a partire dal 18 aprile, per 4 settimane sarà su Rai 1 con la nuova fiction di cui è protagonista, "Di padre in figlia", in cui interpreta Maria Teresa Franza, una giovane donna che lotta per far valere i suoi diritti.

I successi dell'attrice italiana.

Cristiana Capitoni è nata a Roma nel 1980, è cresciuta nel quartiere Monteverde e fin da piccola ha sempre mostrato la sua passione per la recitazione, tanto che nel 1993, a soli 13 anni, ha esordito nella miniserie televisiva "Amico Mio". Negli anni successivi, ha recitato al fianco di Gigi Proietti e Nancy Brilli in "Italian Restaurant" e alla serie "SPQR". Anche se era solo una ragazzina, le sue apparizioni televisive erano moltissime ma ad averla resa celebre sono state le pubblicità del Tegolino della Mulino Bianco e del gelato Maxibon, caratterizzato dalla frase "two gust is megl' che one", diventato un vero e proprio tormentone. E' nel 1995 che debutta al cinema con "Vacanze di Natale '95", il cinepanettone in cui interpreta la figlia di Massimo Boldi. Da allora, la sua carriera è stata in continua ascesa. Ha lavorato con Lino Banfi, Stefania Sandrelli, Riccardo Scamarcio, Stefano Accorsi, alternando impegni televisivi e cinematografici. Anche se la recitazione ha sempre occupato gran parte del suo tempo, è riuscita anche a laurearsi in Scienze della comunicazione presso l'Università La Sapienza di Roma nel luglio del 2005.

L'anno successivo ha ricevuto la prima candidatura ai David di Donatello come miglior attrice protagonista per il ruolo di Claudia in "Notte prima degli esami", mentre nel 2011 è stata scelta come madrina e testimonial della 94esima edizione del Giro d'Italia di ciclismo e ha recitato nel film campione di incassi "La peggior settimana della mia vita". Nello stesso anno, ha interpretato anche Titina in "La kryptonite nella borsa", ruolo che le permette di ricevere un'altra nomination ai David di Donatello. Ha preso parte a molti altri film di successo come "La mafia uccide solo d'estate", "Amiche da morire", "Indovina chi viene a Natale?" e ha esordito alla regia nel 2014 con un cortometraggio intitolato "Sulla poltrona del papa" in cui è anche attrice, accanto a Denis Fasolo. A partire dal 18 aprile, per 4 settimane sarà la protagonista della fiction "Di padre in figli", nella quale interpreta Maria Teresa Franza, una donna volitiva, indipendente, determinata, che lotta per far valere i suoi diritti.

Lo stile di Cristiana Capotondi.

Cristiana Capotondi è l'attrice italiana di 36 anni, distintasi sempre per classe, semplicità e aspetto da "eterna ragazzina". Ad averla resa tanto apprezzata nel nostro paese sono stati sicuramente i suoi look femminili e, allo stesso tempo, sobri ed eleganti. L'attrice ama gli abiti lunghi e le scollature vertiginose che mettono in mostra il seno, ma non disdegna i tailleur, le gonne corte, i completi bon-ton e le fantasie fiorate, simbolo del fatto che non vuole essere considerata una bomba sexy. Certo, non rinuncia mai ai tacchi alti ma è chiaro che vuole puntare tutto sulla semplicità, non a caso nella vita privata adora stare in jeans e maglioni extra large. Per quanto riguarda le acconciature, sceglie sempre qualcosa che riesca a valorizzare in modo naturale il suo volto e i suoi colori. E' passata dal rosso rame al biondo fragola, fino ad arrivare al castano chiaro, sperimentando ogni tipo di styling. Capelli ricci, lisci, con la frangetta, intrecciati, con il ciuffo laterale, l'unica cosa che rimane invariata è il fatto che riesce a essere sempre chic. Ha la pelle chiarissima e, per esaltarla, sceglie dei make-up non troppo marcati e dai colori naturali che possano donarle un look "acqua e sapone". Insomma, anche nella sua semplicità, la Capotondi riesce a essere sofisticata ed è proprio questo suo stile sobrio ma di classe che la rende tanto apprezzata.