18:37

Creazioni di fimo per Pasqua: ecco alcune idee originali per le decorazioni

Le creazioni di fimo diventano delle decorazioni perfette per questo periodo! Date un'occhiata agli spunti.

Creazioni di fimo per Pasqua: ecco alcune idee originali per le decorazioni.

Sarà che è primavera, sarà che le giornate si allungano, ma a volte quando torniamo a casa dal lavoro abbiamo voglia di metterci a creare qualcosa di carino. Benissimo! Visto che siamo in dirittura d’arrivo per la Pasqua, con il fai da te creiamo qualcosa a tema da esporre come decorazione oppure da regalare agli amici e ai parenti. Oltre ai lavoretti di Pasqua con materiale riciclato, modelliamo la pasta di fimo in tanti simpatici oggettini con cui creeremo delle composizioni o che ci serviranno per completare i pacchi regalo.

Dopo che abbiamo capito come realizzare un centrotavola per Pasqua, cerchiamo di modellare dei simpatici animaletti da abbinare alla nostra scelta, in modo che le decorazioni siamo più complete possibili. E non è detto che dopo aver realizzato una bellissima ghirlanda di Pasqua non decidiamo di appoggiarci sopra delle colombine di fimo o di far spuntare dalle foglie dei simpatici coniglietti. Diamo un’occhiata agli spunti qua sotto e di certo troveremo quello che fa al caso nostro.

Uova di Pasqua di fimo

uova di pasqua fimoIl fimo è una pasta sintetica facilmente modellabile che si presta bene alla creazione di piccoli oggetti che poi vanno infornati per indurirli. Non possiamo evitare di creare il simbolo della Pasqua, cioè l’uovo, con questa tecnica. Non c’è davvero niente di più facile dal momento che, una volta arrotondato un uovo tra le dita, possiamo scegliere di decorarlo in mille modi diversi, a secondo del tema e del colore del resto delle decorazioni. E poi, in questo caso potete arruolare tutti i bambini di casa e metterli a modellare gli ovetti, faendoli divertire ad attacare qualsiasi cosa sopra per decorazioni. Cuociamoli in forno a 110°.

Un pulcino ballerino!

pulcino di fimoPossono mancare pulcini dappertutto? No! Se l’uovo è il simbolo della Pasqua, il pulcino è il simbolo della vita che rinasce e non può mai mancare, anche come augurio nei confronti delle persone a noi care. Prendiamo un panetto di pasta di fimo gialla eda lì tagliamo dei pezzetti che arrotonderemo tra le mani. Come ogni creazione, anche questa deve essere originale e personalizzata, quindi non preoccupatevi se non riesce proprio perfettamente oppure se i pulcini risultano diversi tra loro: saranno ancora più simpatici! Prima di cuocerli, infiliamo un filo ad uncino di ferro in cima per appenderli sull’albero di Pasqua.

Coniglietti che saltano dappertutto!

Lo sapete già: a me i coniglietti mettono allegria! Quindi tra le decorazioni di Pasqua non possono mai mancare. Possiamo realizzare coniglietti di qualsiasi colore, magari utilizzando gli avanzi dei vari panetti colorati di pasta di fimo. Originalità è la parola d’ordine! Possiamo modellare solo la testa, da attaccare alla ghirlanda di Pasqua. Oppure creare dei coniglietti molto realistici, ma non fermiamoci di fronte alla mancanza di tecnica. Anche realizzando tante palline di diverse grandezze per corpo, testa e zampe, otterremo quello che vogliamo. E poi facciamogli gli occhi di colori diversi e un bel sorriso sul musetto!

Allegri agnellini e pecorelle

pecorellaGli agnellini sono animaletti molto simpatici che magari possiamo spargere per casa, mettendoli nei vasi delle piante, come se fossero a brucare l’erba in un prato. Anche in questo caso la tecnica di fare prima tante palline può risultare vincente, ma ricordiamoci che gli agnellini hanno anche tanti riccioletti di lana addosso. Quindi modelliamo una grande quantità di piccole palline che poi attaccheremo sul corpo. Viste le dimensioni delle palline, fatevi aiutare dai bambini che hanno le dita più piccole e troveranno divertente creare i riccioletti delle pecorelle. Anche in questo caso, facciamogli un sorriso simpatico sulla faccia!

Dolci di fimo che non fanno ingrassare!

dolci di fimoPasqua è un periodo che si trascorre anche seduti a tavola a mangiare specialità inimmaginabili il resto dell’anno. Se invece siamo a dieta e queste golosità possiamo vederle solo dal binocolo, esorcizziamo le diverse voglie creando dei dolci di fimo. Saranno piccoli e in tutto e per tutto somiglianti agli originali. In più, abbiamo la possibilità di decorarli e farcirli come più ci piace, esagerando anche con le guarnizioni, tanto non ci faranno ingrassare! Diamo un’occhiata anche sul web per scoprire dei dolci delle altre regioni italiane che possiamo realizzare con il fimo, senza sporcare la cucina e senza aggiungere una sola caloria alla nostra dieta!

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE