14:07

Come tenere la casa pulita e ordinata: trucchi per fare tutto in poco tempo

Ecco alcuni trucchi per fare pulizia e ordine in un batter d'occhio! E nessuno lo saprà mai!

Come tenere la casa pulita e ordinata: trucchi per fare tutto in poco tempo.

Le pulizie di primavera hanno riportato nuova luce sulle cose della nostra casa e ora vorremmo che splendessero sempre così. Più che le pulizie domestiche stagionali, allora, dobbiamo prestare attenzione ai piccoli gesti di tutti i giorni. Togliendo un pò di polvere per una mezz’oretta quotidianamente, possiamo avere la casa pulita sempre. Non abbiamo nemmeno 30 minuti al giorno per dedicarci a mettere a posto e a pulire? Che vita frenetica! E allora abbiamo bisogno di qualche consiglio.

Più che dei consigli, in realtà abbiamo bisogno di qualche trucco ben assestato che ci permetta di fare tutto quello che la nostra casa all’occasione richiede, in pochissimo tempo. Credete che sia impossibile? Se volete diventare una casalinga perfetta non è detto che sia sbagliato barare un pò per ottenere quello che vogliamo. E cosa vogliamo pù che una casa pulita e ordinata sempre?! Il consiglio che dobbiamo tenere sempre a mente è che “Roma non fu costruita in un giorno” che, tradotto per le pulizie domestiche, vuol dire che non possiamo rivoltare la casa in un giorno e tutti i giorni, ma fare un pò sempre così non ci affaticheremo e appariremo sempre perfettamente a nostro agio tra le mura domestiche. Qui di seguito ci sono alcuni trucchi che possiamo mettere in pratica ogni giorno.

Le macchie sulla tappezzeria vanno via così…

macchie sulla tappezzeriaLe macchie sulla tappezzeria ci tormentano? Non facciamo altro che dare la caccia ad aloni e ombre su divani e poltrone. Di solito, notiamo che c’è una macchia quando arrivano ospiti, ma  già troppo tardi per rimediare. L’ideale sarebbe cogliere la macchia appena fatta, ancora fresca, così possiamo toglierla grattando gentilmente, prima con uno strofinaccio asciutto, poi con una spugnetta bagnata e infine asciugando con della carta assorbente da cucina. Se la tappezzeria è di una stoffa particolarmente delicata, chiediamo al rivenditore come pulirla e, per evitare danni permanenti, proteggiamola con una copertura in tinta.

La tastiera del computer deve essere pulita

pulire la tastiera del pcUsiamo abitualmente il computer, eppure non ci rendiamo conto che anche tastiera e schermo hanno bisogno di essere puliti. La polvere si attacca facilmente sul vetro dello schermo e la tastiera può diventare un vero e proprio ricettacolo di germi perchè è continuamente a contatto con le mani. Se abbiamo una tastiera bianca, evitiamo a tutti i costi che si formino degli aloni neri sui tasti: sarebbe davvero disgustoso! Per una pulizia quotidiana più semplice di quanto immaginiamo, usiamo le salviettine imbevute che si usano per i bambini: sono più economiche delle salviettine apposite e uccidono i germi in maniera più efficace.

Lo sporco sparisce dal forno in un attimo

pulire il forno a microondePer pulire un forno a microonde davvero sporco, possiamo evitare di rovinarci le mani a strifinare. In che modo? In maniera facilissima e, vi dirò di più, mentre voi state facendo altre cose. Mettiamo una ciotola d’acqua con delle fettine di limone all’interno del forno e facciamo cuocere ad altissime temperature per pochissimi minuti. Il vapore scioglierà ogni tipo di sporco, che verrà via passando semplicemente un panno bagnato.Avrete così evitato di usare dei detersivi dannosi che magari lasciano anche degli aloni e, allo stesso tempo, ci sarà un piacevolissimo profumo di limone dappertutto. Pulito e profumato!

Come pulire la grattugia

La dieta mediterranea consiglia un bel piatto di pasta col pomodoro fresco e molte persone amano grattugiarci sopra anche abbondanti quantità di formaggio. Ogni volta che però dobbiamo riporre la grattugia appena usata, ci troviamo di fronte al problema della pulizia. I forellini appuntiti non ci permettono molti sfregamenti e passando solo l’acqua sopra, otteniamo ben poco. Ebbene, il segreto sta tutto nel passare sulla grattugia prima dell’olio vegetale: in questo modo, ogni residuo di cibo attaccato scivolerà via. Poi potremo lavarla come una qualsiasi stoviglia e riporla insieme agli utensili da cucina.

Addio alle impronte sul pavimento!

impronte di fangoI ragazzi sono tornati dall’ultima partita e non c’è stato verso di farli stare attenti alle impronte sul pavimento. Il risultato è che abbiamo la casa invasa da impronte di fango e anche qualche tappeto è rimasto vittima di questa invasione. Il trucco per risolvere in fretta il problema è quello di spruzzare del sale sulle impronte fangose e lasciarlo riposare in questo modo per una trentina di minuti. Il sale assorbe l’impurità e l’umidità e dopo basterà spazzolare per eliminare la macchia. Lo stesso vale anche per le macchie di unto sui vestiti che vanno via spazzolandole col sale o con il borotalco.

Una toilette sempre splendente

macchie nella tazza del gabinettoPer quanto puliate il bagno ogni giorno, ci sono macchie ostinate che non lasciamo il water. Le avete provate tutte, dai detersivi più aggressivi alle tecniche suggerite dagli amici, ma quelle macchie sono ancora là. Le avete provate tutte, quindi non vi costa niente immergere nell’acqua di ristagno una pasticca per pulire le dentiere. Avete capito bene: in commercio ci sono decine di prodotto atti alla pulizia e alla lucidatura delle protesi dentarie e è proprio una pasticca del genere che vi salverà. O almeno, salverà il vostro water dalle macchie. Lasciatela in acqua tutta la notte, poi strofinare e tirate lo sciaquone.

Contenitori di plastica come nuovi

tupperwareI contenitori di plastica per alimenti sono utilissimi e ci danno una mano ogni volta che avanza qualcosa, oppure che vogliamo trasportare dei cibi da un posto ad un altro. La plastica è più leggera e maneggevole, ma si macchia facilmente, soprattutto se la usiamo per trasportare dei cibi preparati con la salsa di pomodoro. Per quanto possiamo lavarli scrupolosamente ogni volta, ci sono degli aloni rossi, a volte giallastri o arancioni, che non se ne andranno mai. Se il contenitore è già macchiato, non possiamo fare molto. Per quelli nuovi, invece, un strato di olio vegetale prima di mettere il cibo eviterà che il pomodoro li macchi irrimediabilmente.

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE