Per pulire casa velocemente e bene c'è bisogno di una meticolosa organizzazione. Soprattutto per chi lavora diventa spesso difficile pianificare tutto alla perfezione, e allora diventa indispensabile fare un programma settimanale per le pulizie domestiche. Innanzitutto cerchiamo anche di farci aiutare, anche nelle piccole cose, ed evitiamo di fare tutto insieme senza nessun ordine, altrimenti ci sentiremo solo più stanche. Vediamo allora come organizzarsi al meglio per fare bene le pulizie domestiche e i consigli per essere più rapide!

Come organizzare le pulizie domestiche

Per pulire casa velocemente c'è bisogno innanzitutto di avere a disposizione tutti gli attrezzi di cui abbiamo bisogno per le nostre pulizie.

1) Assicurati di avere gli attrezzi giusti per la pulizia

Riguardo a spugne e panni distingueteli per colore, che deve essere diverso per ogni ambiente della casa così da non confonderli (giallo per la cucina, rosa per il bagno etc…); utilizzate i guanti che sono importanti per non rovinarsi le mani e le unghie; in merito ai prodotti di pulizia assicuratevi di avere quelli adatti per ogni ambiente e, quando potete, cercate di utilizzare i rimedi naturali (ad esempio l'aceto); tenete a portata di mano due secchi: uno con l'acqua pulita e l'altro dove avrete aggiunto anche il detersivo, così da lavare gli stracci prima di immergerli nel detersivo; infine gli elettrodomestici a vapore vi possono aiutare ad igienizzare senza utilizzare detersivi.

2) Fai un programma settimanale per le pulizie domestiche

Programmate la pulizia di una stanza al giorno, e, quando potete, programmate anche quando fare la lavatrice. Il lunedì, ad esempio,  lavate i pavimenti dato che nel week end capita più spesso di avere ospiti e il pavimento necessita di un po' di pulizia in più. Nel fine settimana, invece, oltre che alla pulizia di una stanza, dedicatevi anche a stirare il bucato, se non siete riuscite a farlo in settimana.

3) Usa degli stratagemmi per riordinare in fretta

Utilizza dei sistemi per ordinare in fretta: ad esempio nella camera dei bambini dei contenitori di plastica per i giochi, magari suddivisi per tipologie. Soprattutto quando sappiamo che avremo ospiti mettiamo un copridivano disponendo in modo ordinato i cuscini. Nel soggiorno creiamo una scatolina per riporre i telecomandi, senza lasciarli sempre in giro e dei portapenne e cartelline per documenti per evitare che in casa ci siano fogli svolazzanti.

Come pulire ogni stanza in modo rapido ed efficiente

Una volta fatto un programma settimanale vediamo come pulire al meglio e velocemente le diverse stanze della nostre casa.

 Cucina

Per cominciare caricate la lavastoviglie, mettete il detersivo e utilizzate l'aceto al posto del brillantante, è un'ottima alternativa naturale e toglierà anche il calcare. Pulite tutte le superfici della cucina, e, anche in questo caso, potete utilizzare l'aceto diluito nell'acqua per avere superfici brillanti, igienizzate e libere da macchie di grasso e aloni. In alternativa potete utilizzare acqua e bicarbonato, che sarà anche un ottimo anticalcare per il lavandino. Per le piastrelle, soprattutto quelle vicine al fornello della cucina, potreste utilizzare un elettrodomestico a vapore così da eliminare bene eventuali residui di grasso. Il forno pulitelo dopo ogni utilizzo con un panno umido imbevuto di aceto.

Soggiorno e camere da letto

Fate arieggiare e cominciate a riordinare, poi sistemate il divano mettendo in ordine anche i cuscini. Spolverate tutto, pulite i vetri e passate la scopa elettrica prima di lavare i pavimenti e arieggiate la stanza per far asciugare presto. Riguardo alla camera da letto, cominciate dal letto: se non dovete cambiare le lenzuola, mettetele all'aria così da liberale dalla polvere. Riordinate i vestiti mettendo quelli puliti nell'armadio o riposti nei cassetti, spazzate e spolverate tutte le superfici prima di lavare i pavimenti.

Bagno

Nel bagno cominciate prima a spazzare il pavimento, lavate i sanitari e la doccia con i prodotti appositi e pulite il Wc con un prodotto specifico anticalcare e antibatterico. Per le macchie più ostinate c'è un rimedio che forse non tutti conoscono: immergete nell'acqua di ristagno le pasticche per pulire le dentiere, lasciatele agire tutta la notte. Pulite lo specchio con acqua e bicarbonato per non lasciare aloni e spolverate tutte le superfici e tutti gli oggetti che abbiamo sulle mensole del bagno. Per le pareti della doccia spruzzate una soluzione di acqua e aceto e lasciate agire per alcuni minuti prima di risciacquare.

Consigli per essere rapide nella pulizia della casa

  • Asciugate sempre i rubinetti e i sanitari dopo l'uso, così che non si formino gocce di calcare.
  • Insegnate ai bambini a mettere sempre tutto in ordine dopo aver giocato, aiutandovi con dei grandi contenitori di plastica.
  • Pulite i pavimenti sempre per ultimo e, quando sono opachi, passate uno straccio con acqua e alcool.
  • Per non sporcare troppo i fornelli quando friggete, mettete sul piano di cucina della carta argentata così da non riempire la cucina e le mattonella di schizzi di olio.
  • Per togliere le macchie dalla tappezzeria del divano cerchiamo di agire in modo tempestivo. Possiamo toglierla grattando gentilmente, prima con uno strofinaccio asciutto, poi con una spugnetta bagnata e infine asciugando con della carta assorbente da cucina.
  •  Non dimentichiamo di pulire spesso anche la tastiera del computer che può diventare un vero e proprio ricettacolo di germi perché è continuamente a contatto con le mani. Per una pulizia quotidiana usiamo le salviettine imbevute che si usano per i bambini.
  • Per pulire velocemente il forno a microonde: mettiamo una ciotola d'acqua con delle fettine di limone all'interno del forno e facciamo cuocere ad altissime temperature per pochissimi minuti. Il vapore scioglierà ogni tipo di sporco, che verrà via passando semplicemente un panno bagnato.
  • Tra gli attrezzi della cucina la grattugia è quella da pulire ogni volta: i forellini appuntiti non ci permettono molti sfregamenti e passando solo l'acqua sopra, otteniamo ben poco. Ebbene, il segreto sta tutto nel passare sulla grattugia prima dell'olio vegetale: in questo modo, ogni residuo di cibo attaccato scivolerà via. Poi potremo lavarla come una qualsiasi stoviglia e riporla insieme agli utensili da cucina.
  •  per togliere subito le macchie di fango dal pavimento: spruzzate del sale sulle impronte fangose e lasciatelo riposare per una trentina di minuti. Il sale assorbe l'impurità e l'umidità e dopo basterà spazzolare per eliminare la macchia. Lo stesso vale anche per le macchie di unto sui vestiti che vanno via spazzolandole col sale o con il borotalco.
  • Per evitare che i contenitori alimentari si macchino in modo irrimediabile, soprattutto se li usiamo per trasportare dei cibi preparati con la salsa di pomodoro. Quando li acquistiamo passiamoci sopra uno strato di olio vegetale prima di mettere il cibo. Eviterà che il pomodoro li macchi irrimediabilmente.

Come rendere piacevoli le pulizie domestiche

Iniziamo dal fatto che fare le pulizie domestiche per almeno 1 ora e mezza fa bruciare circa 300 calorie pari ad una fetta di torta di circa 100 grammi. Non male, non è vero? Come per qualsiasi attività fisica, ci vuole la musica per scandire il ritmo del nostro lavoro. Quindi carichiamo nel nostro lettore musicale una bella playlist di brani belli, che ci piacciono particolarmente e che ci donano tata energia quando li ascoltiamo. Poco importa che sia rock, pop, house o musica classica: l'importante è che vi faccia venir voglia di ballare e muovervi e, perché no, fare le pulizie! L'ideale sarebbe iniziare a prima mattina, per sgranchirsi braccia e gambe, ma senza esagerare con lavori troppo pesanti. Dopo una bella colazione, poi, potremo affrontare il resto delle faccende che ci aspettano.

Vota l'articolo:
4 su 5.00 basato su 648 voti.
Aggiungi un commento!