Le smagliature, che in termini dermatologici si identificano come Striae Distensae Cutis, sono delle lesioni della pelle di tipo atrofico, cioè delle infiammazioni che si presentano sotto forma di strie e si localizzano principalmente su alcune zone del nostro corpo: seno, pancia, fianchi e glutei per le donne, mentre nell'uomo le smagliature compaiono soprattutto nella zona sopra i glutei, su torace e addome. Non è facile cancellarle ma ci sono molti modi per ridurle notevolmente grazie anche a degli efficaci rimedi naturali e a specifici trattamenti estetici, senza dimenticare l'importanza della prevenzione attraverso un'alimentazione bilanciata e a uno stile di vita sano.

Che cosa sono le smagliature e quali sono le cause?

Le Smagliature (o strie atrofiche) costituiscono la fase finale di un processo di cosiddetta “distensione post-tensiva” che si verifica a carico della nostra cute e che può essere raffigurata come una specie di strappo a tutto spessore del derma. Questa rottura delle fibre elastiche della pelle appare come una cicatrice indelebile. Le cause sono da attribuirsi all'indebolimento della pelle che si verifica soprattutto in seguito a cambiamenti del corpo dovuti alla fase di accrescimento, a squilibri ormonali a cambio repentino di peso. Le situazioni che portano alla formazione di smagliature sono principalmente queste

  • adolescenza
  • gravidanza
  • obesità o repentino dimagrimento
  • malattie endocrine a carico della ghiandola surrenalica

Come si formano le smagliature?

La formazione delle smagliature passa attraverso tre fasi: la prima è la "fase infiammatoria", in cui si avverte un bruciore spesso accompagnato da prurito; la seconda è la "fase rigenerativa", dove avviene la comparsa di striature rosso violacee ed è la fase in cui è possibile ancora curarle. Infine, c'è la "fase di guarigione" o atrofica detta così perché si formano nuove fibre elastiche e di collagene e, il tessuto danneggiato, si rigenera dando però luogo ad un nuovo tessuto simile ad una cicatrice.

Come prevenire le smagliature.

Per prevenire o ritardare la comparsa delle smagliature ci sono delle regole da seguire

Alimentazione: la prima regola per prevenire le smagliature è adottare un regime alimentare salutare povero di grassi e che comprenda molta frutta, verdura e cereali integrali oltre a tanta acqua, almeno 2 litri al giorno, così da reidratare la pelle. Tra gli alimenti che non devono mancare troviamo quelli ricchi di betacarotene, vitamina A, C, vitamina E e minerali come selenio, zinco e magnesio che nutrono la pelle rendendola tonica. Questi importanti elementi sono contenuti in cereali integrali, tuorlo d'uovo, agrumi, verdura a foglia verde, frutta secca, frutti di mare, oli vegetali e soia. Tra gli alimenti da evitare per prevenire le smagliature ci sono quelli ricchi di grassi come gli insaccati o tutti quei cibi che ci appesantiscono. Inoltre è importante ridurre in consumo di cibi fritti, alcol e caffè

Stile di vita: oltre all'alimentazione anche uno stile di vita sano è importante per prevenire le smagliature: evitare il fumo, ma anche cambi repentini di peso che fanno perdere elasticità ai tessuti favorendo la comparsa delle smagliature. Per evitare che ciò accada, oltre a seguire un'alimentazione adeguata, è importante svolgere attività fisica in maniera costante in modo da mantenere il nostro corpo sempre attivo e tonico evitando rilassamenti cutanei. Per cominciare va bene anche una passeggiata giornaliera di almeno 20/30 minuti. Ci sono poi degli sport che sono particolarmente adatti a prevenire l'insorgere delle smagliature: running, step e pilates sono attività ideali da svolgere almeno 3 volte a settimana.

Come eliminare le smagliature.

Una volta capito cosa sono e come si formano, vediamo come eliminare le smagliature attraverso dei rimedi naturali semplici ed efficaci che possono aiutarci a ridurre e ad attenuare notevolmente questo inestetismo, soprattutto quando è nella sua prima fase. Ci sono, poi, specifici trattamenti estetici che vanno dall'acido glicolico fino alla tecnica laser. Non dimentichiamo però le smagliature si possono anche prevenire, mantenendo la nostra pelle più elastica e tonica attraverso la giusta alimentazione e uno stile di vita sano.

Rimedi naturali per prevenire le smagliature.

Integratori: la vitamina C è utile per il buon mantenimento delle fibre di collagene e elastina fondamentali per mantenere la pelle tonica. Per questo oltre che a preferire cibi che contengono questa vitamina può essere utile assumere vitamina C sotto forma di integratore in capsule: 500 mg al giorno a stomaco vuoto per almeno un mese. Anche il selenio è un elemento importante per prevenire le smagliature perché e necessario agli enzimi che sono coinvolti nel processo di sintesi del collagene. Lo troviamo in alcuni cibi come patate che ne contengono circa 30 mg per 100 grammi di prodotto e che vanno consumate preferibilmente lesse con poco olio. Ci sono poi gli integratori a base di silicio come quelli all'alga rossa in compresse da assumere una volta al giorno a stomaco vuoto per un periodo di due mesi.

Massaggi con oli naturali: per prevenire in modo efficace le smagliature è possibile utilizzare gli oli naturali per massaggiare le zone interessate. Tra quelli più indicati troviamo l'olio di oliva, olio di germe di grano e olio di mandorle dolci che sono ricchi di vitamina E, hanno quindi un effetto elasticizzante sulla pelle. C'è poi l'olio di rosa mosqueta che è utile per attenuare le cicatrici o l'olio di semi di lino che contiene Omega 3 e aiuta la pelle nella produzione di collagene. È poi possibile preparare un rimedio super elasticizzante da utilizzare per un massaggio antimagliature, unendo insieme: 10 ml di olio di jojoba, 10 ml di olio di mandorle dolci, 5 ml di olio extravergine di oliva, 5 ml di olio di rosa mosqueda, 3 gocce per ognuno dei seguenti oli: olio essenziale di sandalo, olio essenziale di arancio dolce e olio essenziale di geranio. Infine aggiungere il contenuto di 2 capsule di vitamine E. Massaggiate la pelle con questo super trattamento antismagliature dopo la doccia sulla pelle umida e fino al completo assorbimento.

Burro di karitè:  per prevenire o eliminare le smagliature dalla pancia c'è il burro di karitè, puro o diluito in acqua. Se applicato in modo costante, anche massaggiandolo dopo la doccia, riporta elasticità e compattezza alla pelle aiutando ad attenuare le smagliature.

Aloe vera: l'aloe vera in gel può rivelarsi un utile rimedio per ridonare elasticità alla pelle. Inoltre si applica facilmente e si assorbe subito, a differenza degli oli. Va applicata ogni giorno con costanza. Il gel di aloe vera può essere abbinato anche al succo di limone da applicare puro sulle smagliature: aiuta la produzione di collagene.

Crema a base di bava di lumaca: questo può essere considerato un vero e proprio trattamento urto da alternare con i massaggi a base di oli naturali. Trovate questi trattamenti in farmacia e sono a base di secrezione naturale di lumaca, sostanza che contiene allantoina per riparare e rigenerare i tessuti, collagene per tonificare la pelle, elastina per prevenire le smagliature e acido glicolico per rimuovere ridare ossigeno ai tessuti eliminando le cellule morte. Applicate questa crema sulle zona interessate dalle smagliature e massaggiate.

Trattamenti estetici.

Peeling all'acido glicolico: il peeling all'acido glicolico aiuta a eliminare gli strati superiori della pelle eliminando le cellule morte che contribuiscono alla formazione delle smagliature stimolando anche la produzione di collagene. Inoltre migliora l'aspetto della pelle che è più levigata e luminosa.

Ginnastica passiva: questo metodo è l'ideale per le smagliature recenti. Vengono applicati degli elettrodi sulle zone da trattare collegati ad uno stimolo elettrico che agiranno facendo contrarre il muscolo involontariamente. La pelle sarà così più tonica. È ottima anche come trattamento preventivo per le smagliature perché riattiva la circolazione.

Acido ialuronico: l'acido ialuronico è una proteina che viene naturalmente prodotta dal nostro corpo che funziona da idratante naturale e che lubrifica le cellule. Spesso però non è sufficiente a prevenire le smagliature, per questo possiamo fare delle iniezioni di acido ialuronico che stimola la produzione di collagene andando a riempire i vuoti lasciati dalle smagliature. Vengono effettuate dal medico estetico anche se il loro effetto dura solo alcuni mesi.

Laser: è un trattamento mirato che stimola la crescita di collagene ed elastina nel derma. È molto efficace perché permette di colpire la zona interessata, senza danneggiare i tessuti circostanti. È indicata per le smagliature di recente formazione, quindi quelle rosse, ma può attenuare anche quelle meno recenti senza provocare cicatrici e danni alla pelle. Il medico estetico vi indicherà il numero di sedute da effettuare che può arrivare anche a otto con un costo che può aggirarsi intorno ai mille euro.

Microdermoabrasione: è uno dei trattamenti più adatti in caso di smagliature meno recenti. È un micropeeling meccanico che aiuta il rinnovamento cellulare. È un trattamento efficace che viene effettuato da un medico estetico e si esegue una seduta ogni 30 giorni: le sedute vanno da quattro a cinque a seconda dello stato delle smagliature e il costo varia da 150 a 250 euro.