Sul web nascono ogni giorno manie e mode davvero bizzarre ma, se nei mesi scorsi si era parlato molto di sfide ai limiti dell’inquietante, come quella dell’ombelico o del foglio A4, che venivano utilizzate per mettere in mostra la propria magrezza, questa volta è stato proposto qualcosa di molto più originale e simpatico.

Si chiama “The Cheerio Challenge” ed è una sfida ideata da Patrick Quinn, fondatore di “Life of dad”, un social network pensato appositamente per i papà, che è stato il primo a giocare con il figlio di 3 anni, Maxton. Per portare a termine la sfida, bisogna comprare una scatola dei noti cereali, far addormentare il bambino e “impilare” il maggior numero di Cheerios sulla sua testa senza svegliarlo per nessuna ragione al mondo. I cereali possono essere posizionati sul naso, sulla fronte o sulla guancia, l’importante è che l’impresa venga immortalata e mostrata sui social.

"Ho messo un cereale glassato sul naso di mio figlio, poi ho provato a vedere quanti riuscivo a impilarne e la foto ha fatto il giro del web”, ha dichiarato Patrick, orgoglioso di aver dato vita ad una vera e propria mania social. Da quel momento in poi, sono stati moltissimi i papà che, rimasti soli a casa con il piccolo, hanno provato a realizzare la Cheerio Challenge. Per il momento, il record è di 15 cereali poggiati sul naso e solo due papà hanno raggiunto un traguardo simile. Chissà in quanti ora andranno al supermercato solo per acquistare i Cheerios e per divertirsi con il proprio bambino. Certo è che neppure durante il riposino i piccoli possono stare tranquilli.

Vota l'articolo:
3.8 su 5.00 basato su 5 voti.
Aggiungi un commento!