Cara Delevingne, la modella che a soli 23 anni ha sfilato per i più grandi stilisti del mondo, ha detto ufficialmente addio al mondo della moda. E’ stata lei stessa ad aver dato la triste comunicazione in un’intervista al The Times, lasciando i suoi fan senza parole. Il motivo di questa decisione sarebbe il forte stress che le avrebbe causato addirittura una grave forma di psoriasi. “Sono arrivata ad odiare il mio corpo, a rifiutarmi da sola. Se odi te stessa, il tuo corpo e la tua immagine non possono che peggiorare”, ha spiegato la top model.

Cara si è sempre mostrata aggressiva, irriverente ed eccentrica sia nei selfie sui social che in passerella, dove non ha perso occasione per dare scandalo. Negli ultimi tempi, ha però cominciato a sentirsi a disagio a causa delle innumerevoli richieste di posare in modo sexy, arrivate fin da quando era solo una ragazzina. “Era disgustoso, sono abbastanza femminista e tutto ciò mi faceva male. Non mi sono sentita cresciuta come essere umano e ho dimenticato quanto fossi giovane. Mi sentivo vecchia”, ha raccontato la star. Cara Delevingne stava cadendo in una condizione di malessere mentale proprio a causa della pressione insostenibile a cui il mondo della moda la sottoponeva ogni giorno. E' per questo che ha deciso di ritirarsi.

Ha conquistato il successo grazie al fascino non convenzionale, allo sguardo intenso e al corpo da urlo, tutte caratteristiche che in pochi anni l’hanno trasformata in una delle celebrità più amate al mondo. Per il futuro, dopo aver avuto un ruolo nel film “Città di Carta”, tratto dal romanzo di John Green, spera di sfondare anche nel mondo del cinema e, perché no, anche in quello della musica, magari approfittando dell’aiuto della sua compagna, la cantante St Vincent, l'unica capace di renderla la persona più felice del mondo.