Vuoi perdere peso ma non vuoi fare troppi sacrifici o affaticarti troppo in palestra? Il rimedio ideale è ricorrere alla camminata veloce. Si tratta di un’attività aerobica che aumenta la circolazione del sangue ed accelera il metabolismo, facendo bruciare più calorie. Percorrere 500 metri camminando velocemente è un’attività che fa consumare circa 40 kcal, praticamente vengono smaltite 300 cal in un’ora.

Camminata veloce: come allenarsi correttamente.

Per raggiungere dei risultati ottimali, bisogna innanzitutto programmare un piano da allenamento da seguire in modo rigoroso ed affiancarlo ad una dieta sana. I passi non devono essere forzati, né tanto meno troppo distanti l’uno dall’altro, a meno che non si voglia finire per affaticarsi in modo eccessivo e per sovraccaricare le articolazioni. Per i primi tempi, è meglio mantenere una velocità moderata o che comunque si adatti alle proprie esigenze. Man mano che si proseguiranno gli allenamenti, anche la flessibilità delle ossa migliorerà e permetterà di fare passi più lunghi. Durante la camminata veloce bisogna inoltre mantenere una postura dritta e rilassata, così da non creare fastidi alla colonna vertebrale e alla zona lombare, e non tenere in tensione spalle e collo. La posizione delle braccia è un’altra cosa importante per praticare l’allenamento in modo corretto: queste devono essere tenute ad angolo retto poiché aiutano a gestire meglio i ritmo di camminata e a far bruciare il 10% di calorie in più. Solo seguendo questi consigli, si eviteranno strappi e dolori inutili.

A chi è consigliata la camminata veloce?

Non avendo particolari effetti indesiderati, la camminata veloce è consigliata a tutti, eccetto coloro che hanno grossi problemi di postura, deambulazione o patologie alle articolazioni. In casi come questi, sarebbe bene rivolgersi prima a dei medici specialisti prima di cominciare qualsiasi tipo di allenamento. E’ l’attività fisica ideale per coloro che hanno sempre condotto una vita sedentaria e che non sono abituati a fare grandi sforzi, visto che si può aumentare progressivamente l’intensità del passo. In particolare, è consigliata a coloro che sono in forte sovrappeso e che provano troppo imbarazzo a svolgere un allenamento in palestra dinanzi a decine di altre persone. E’ inoltre perfetta anche per coloro che amano prendersi cura del proprio corpo a stretto contatto con la natura. La camminata veloce deve essere svolta all’aria aperta e può rivelarsi particolarmente soddisfacente ed appagante anche a livello mentale. Con questa attività fisica si potrà perdere peso in modo corretto e graduale, senza provare forti dolori dopo l’allenamento.