Calli e duroni si formano a causa di un ispessimento della pelle che diventa più dura; ciò accade quando la pelle tenta di proteggersi da una eccessiva pressione o dall'attrito e diventa patologico quando provoca dolore. Calli e duroni possono colpire mani e piedi ma soprattutto le dita e spesso, per risolvere il problema, basta eliminare la causa dell'attrito, come una scarpa non adatta perché troppo stretta o scomoda. Quindi, per prima cosa, è importante indossare sempre calzature che si adattano al nostro piede garantendo una camminata comoda e confortevole. Ma vediamo quali sono i sintomi di calli e duroni e come prevenirli e curarli con i rimedi naturali.

Cause e sintomi di calli e duroni.

A provocare calli e duroni possono essere calzature scomode perché troppo strette o troppo larghe, nel primo caso c'è una pressione delle dita dei piedi, mentre,quando indossiamo scarpe larghe, il piede può scivolare e fare attrito contro qualche cucitura o con la punta della scarpa. Inoltre, anche non indossare calzini può causare attriti e sfregamenti tra piede e scarpa provocando l'ispessimento della pelle. Anche non indossare guanti, quando si usano attrezzi che provocano una pressione ripetuta, può essere tra le cause principali della formazione di calli e duroni. Tra i sintomi c'è l'ispessimento della pelle che diventa anche più ruvida, dolore in corrispondenza dell'ispessimento e pelle molto secca e a scaglie.

Differenza tra calli e duroni.

Spesso calli e duroni vengono confusi ma sono due disturbi diversi anche se, la cura per entrambi, è la stessa.

Calli: sono più piccoli rispetto ai duroni e, quelli più duri, si formano soprattutto sulle dita o sulla pianta dei piedi mentre, quelli più morbidi, si formano tra le dita causando spesso delle lacerazioni. Quelli che si formano tra le dita, vengono chiamati anche occhi di pernice o calli infradito.

Duroni: sono più estesi dei calli e hanno una parte centrale più dura che può essere o meno dolorosa. Le zone più interessate sono sotto la pianta del piede, alla base delle dita o sotto il tallone. Se vengono compressi possono provocare dolore.

Come prevenire calli e duroni.

Innanzitutto bisogna utilizzare scarpe comode che non siano né troppo strette né troppo larghe e sostituirle subito se cominciamo ad avvertire un ispessimento o dolore. Inoltre è importante fare un pediluvio almeno una volta a settimana per mantenere la pelle morbida utilizzando anche la pietra pomice per levigare gli ispessimenti e le callosità e utilizzate delle solette o dei plantari in feltro.

Come curare calli e duroni con i rimedi naturali.

Quando è troppo tardi per la prevenzione si può puntare sui rimedi naturali per eliminare calli e duroni ma anche per ammorbidirli. Meglio evitare l'uso di callifughi liquidi che contengono acidi che potrebbero danneggiare la pelle circostante il callo o il durone. Meglio quindi utilizzare rimedi naturali. Vediamo quali sono i più efficaci.

Limone: per avere piedi perfetti puoi massaggiare del succo di limone nelle zone colpite dai calli e prima di andare a dormire appoggiare delle fette di limone. Oppure creare un composto con 2 cucchiaini ci farina di riso e succo di limone da applicare sulla parte interessata, coprendola con una garza e lasciando agire per tutta la notte. Servirà ad ammorbidire calli e duroni.

Liquirizia: se ami i rimedi fai da te puoi spezzettare con il mixer della liquirizia, alla quale aggiungerai qualche goccia di olio di sesamo: massaggia il composto sui piedi e lascialo in posa per qualche ora coprendolo con una garza.

Bicarbonato: che vi aiuterà a rendere più morbida la pelle: sciogliete nell'acqua qualche cucchiaio di bicarbonato e immergete i piedi per un pediluvio, massaggiando delicatamente con le mani le zone colpite dai calli. Vi servirà anche per eliminare le cellule morte.

Camomilla: anche un pediluvio alla camomilla può essere un toccasana per i piedi e aiuterà ad ammorbidire calli e duroni: ti basterà preparare un infuso di camomilla e versarlo in una bacinella con acqua tiepida. Aiuterà anche a ridurre l'eccessiva sudorazione.

Amido di mais: mantiene la pelle morbida e previene anche le screpolature: puoi utilizzarlo come del borotalco massaggiandolo sulla pelle. Assorbe l'umidità e allevia fastidi di calli e duroni.

Aceto: è un ottimo rimedio per ammorbidire calli e duroni: durante la notte appoggiate un batuffolo di cotone imbevuto di aceto direttamente sulla zona interessata e fatelo aderire bene con un cerotto; la mattina successiva potrete rimuovere il callo molto più facilmente anche con l'aiuto di una pietra pomice.

Olio di oliva e limone: mescola 2 cucchiai di succo di limone e 2 cucchiai di olio di oliva e aggiungi un po' di bicarbonato, applica il composto sulle parti interessate e metti una piccola fascia lasciando anche tutta la notte. I piedi saranno più morbidi grazie all'olio e al limone mentre il bicarbonato avrà una leggera azione esfoliante.

Pane e aceto: è uno dei rimedi della nonna più utilizzati per combattere calli e duroni. Ammorbidisci una fetta di pane nell'aceto (o di vino o di mele) e utilizza la mollica imbevuta come impacco. Fascia la zona e tienila anche per qualche ora.La mollica ammorbidita può essere anche un rimedio da utilizzare per attutire il dolore nella fase acuta.