Negli ultimi anni, si sta diffondendo a macchia d'olio il fenomeno dei "Millenials", cioè i giovanissimi "figli di" che spopolano nel mondo della moda. Sarà perché farebbero di tutto per ripercorrere le orme dei genitori o perché il loro cognome "famoso" li ha aiutati a raggiungere il successo in poco tempo, ma l'unica cosa certa è che danno prova di essere determinati e professionali, oltre che bellissimi.

Uno degli ultimi arrivati in questo fantastico mondo patinato è Brandon Thomas Lee, il figlio di Pamela Anderson e Tommy Lee. Ha solo 20 anni, quasi 50.000 followers su Instagram, la bocca carnosa, uno sguardo penetrante e un ciuffo fluente. Accompagna spesso la mamma sui red carpet degli eventi internazionali, dimostrando di avere tutte le carte in regola per avere una carriera di successo come la sua. La cosa che lo rende davvero irresistibile? Il suo fascino da "bello e dannato", esaltato anche dai giubbini di pelle e dagli outfit rock che sfoggia spesso sui social.

Nei giorni scorsi, Brandon ha partecipato alla sfilata Dolce&Gabbana, tenutasi in occasione della Milano Fashion Week, e ha messo in mostra le sue doti da modello. Non è la prima volta che il figlio di Pamela Anderson lavora nel fashion system, la scorsa estate aveva infatti già collaborato con la Maison italiana, posando per l'esclusiva campagna pubblicitaria realizzata a Capri. Come se non bastasse, è fidanzato con Pyper America Smith, la sorellina del top model più richiesto del momento, Lucky Blue. Insomma, a quanto pare, Brandon Thomas Lee è nato per sfondare nel mondo della moda.