E' in corso la Milano Fashion Week che fino a questa sera presenterà le collezioni maschili per la prossima Primavera/Estate 2018. Una delle sfilate più attese di questa edizione era quella Dolce&Gabbana, tenutasi lo scorso sabato sera, che come al solito ha dato spazio alla generazione dei Millenials, ovvero dei "figli di" che stanno spopolando nel mondo della moda nonostante la giovanissima età. Oltre ai soliti volti noti come Presley Gerber e Brandon Thomas Lee, tra i "nuovi arrivati" allo show si è distinto per bellezza e fascino Braison Cyrus, fratello di Miley, la cantante che di recente ha detto addio agli eccessi, trasformando radicalmente il suo stile. Ha 23 anni, ha i capelli lunghi e mossi, la barba incolta e il fascino del "bello e dannato", insomma ha tutte le carte in regola per diventare una celebrità.

Ha calcato la sua prima passerella proprio per il brand italiano, dove è apparso perfetto nei panni di modello con indosso una tuta decorata con dei disegni orientali e una corona sulla testa. Non è la prima volta però che Braison lavora nel fashion system, ha fatto il suo debutto qualche anno fa dopo essere stato ingaggiato dall'agenzia Wilhelmina Models e aver posato per il numero di Gennaio/Febbraio 2013 del magazine "Troix". Da allora la sua carriera è stata in continua ascesa, tanto che attualmente è sia modello che attore. A giudicare dalla sicurezza in se stesso che ha sfoggiato sul catwalk, di sicuro continueremo a sentir parlare di lui ancora per molto.

La polemica tra Miley Cyrus e Dolce&Gabbana.

La prima a fare i complimenti a Braison è stata la sorella Miley, che ha condiviso su Instagram una foto della sfilata con tanto di didascalia in cui esprime tutta la sua stima, raccontando che è riuscito a sfondare nel fashion system, nonostante non avesse mai sognato di diventare modello. Nella didascalia la popstar ha scritto

Non è mai stato un sogno di mio fratello essere un modello, è uno dei musicisti più talentuosi che le mie orecchie abbiamo avuto la fortuna di ascoltare, ma è un tratto caratteristico della famiglia Cyrus provare qualsiasi cosa almeno una volta e abbracciare opportunità che ti incoraggino a fare un passo fuori dalla tua comfort zone.

Ha poi continuato con una pesante accusa contro Dolce&Gabbana, Maison della quale pare non condividere la politica. La Cyrus ha infatti dichiarato: "D&G, sono fermamente in disaccordo con le tue politiche, ma appoggio lo sforzo dell'azienda di celebrare i giovani artisti e fornire una piattaforma in grado di far brillare la loro luce, cosicché tutti possano vederla".

A post shared by Miley Cyrus (@mileycyrus) on

Probabilmente ha fatto riferimento alla vicinanza del brand con Melania Trump, cosa che ha causato già innumerevoli polemiche sul web, tanto da far nascere l'hashtag #BoycottD&G, oppure all'uso delle pellicce da parte del brand, anche se non ha precisato il motivo per cui non sostiene i due stilisti siciliani. La cosa ha scatenato l'ira di Stefano Gabbana che non ci ha pensato su due volte a reagire, chiamando la giovane "ignorante". Il designer ha infatti scritto: "Noi siamo italiani e della politica non ci interessiamo di quella Americana ancora meno !!! Noi facciamo abiti e se tu pensi di fare politica con un post sei semplicemente un'ignorante. Non abbiamo bisogno dei tuoi post e dei tuoi commenti. La prossima volta ignoraci x favore!!".

A post shared by stefanogabbana (@stefanogabbana) on

Indignato poi dai followers che sono intervenuti in soccorso alla cantante, ha affermato che fino a qualche tempo fa non sapeva neppure chi fosse. Inondato da commenti di critica, Gabbana ha addirittura creato una Stories in cui ha detto che prossima fragranza della sua Maison si chiamerà "Fart From Malibu" cioè "Flatulenza da Malibu", nome che fa un riferimento ironico al titolo del nuovo singolo della popstar. Insomma, tra i due la "guerra social" sembrerebbe essere aperta: chissà se la Cyrus sentirà la necessità di replicare o se lascerà cadere nel dimenticatoio la questione.

La collezione Dolce&Gabbana Primavera/Estate 2018.

Dolce&Gabbana è una delle Maison che si distingue maggiormente per la sua originalità a ogni Settimana della Moda a cui partecipa. Questa volta ha messo in scena un viaggio nel mondo delle carte tra re, regine, fanti e corone per presentare una collezione sontuosa fatta di macramè, pizzi di organza, seta, chiffon pelle, stampe a caldo e color oro. Tutti i capi sono inoltre caratterizzate da stampe che riprendono le tradizioni orientali, fiori dipinti a mano, pois, lettering che inneggino all'amore, cuori e monete. L'obiettivo è trasformare ogni abito, borsa, cintura in un vero e proprio souvenir di viaggio, di modo che possa far ricordare le città della Sicilia, le tradizioni e gli odori della terra che si è visitata.