Ieri sera è partita ufficialmente la 74esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, che fino al 9 di settembre vedrà la presentazione in anteprima di numerosi film provenienti da ogni parte del mondo. In occasione della cerimonia di apertura, prevista per la prima di "Downsizing", sono state molte le star che hanno calcato il red carpet, sfoggiando i loro look più glamour e originali. Anche se quest'anno si è detto addio alla tradizionale madrina, lasciando il posto a un uomo, l'attore Alessandro Borghi, che ha sostituito le "donne-bambola", a quanto pare le bellezze non mancano. Dopo che Isabeli Fontana ha incantato tutti con il suo corpo da favola mentre si tuffava tra le acque della Laguna, ieri sera ha attirato ancora una volta i riflettori su di sé sul tappeto rosso, anche se sono state molte le top come lei che le hanno dato del "filo da torcere". Bianca Balti, Izabel Goulart, Eva Riccobono: tra di loro è andata in scena una vera e propria sfida a colpi di spacchi, trasparenze e tacchi alti.

Bianca Balti punta sul low-cost.

Reduce dallo splendido matrimonio di inizio agosto, Bianca Balti ha fatto la sua prima apparizione pubblica da sposata a Venezia. A quanto pare, sembra essersi affezionata agli abiti bianchi e per un'occasione tanto speciale ha scelto ancora una volta il total white. La cosa particolare è che ha puntato sul low-cost con un vestito cortissimo e scollato in cady firmato OVS, abbinato a un maxi kimono in organza di seta lungo fino ai piedi. L'esclusivo capo di abbigliamento sarà disponibile a partire dal 20 settembre e solo online sui siti ovs.it e ovsfashion.com. Per completare il tutto, la modella ha usato una cintura in vita in gros grain, così da esaltare la silhouette perfetta, dei sandali dal tacco in camoscio e cristalli Swarovski color argento e nastro in gros grain nero di Renè Caovilla, un girocollo in oro bianco della linea Green Carpet di Chopard e ha poi tenuto i capelli legati in uno chignon come una vera e propria geisha. Nonostante sia stata rifiutata da Victoria's Secret, Bianca ha dato prova di essere meravigliosa: non le servono capi griffati per esaltare il suo splendore, anche con un abito low-cost riesce a incantare tutti.

Isabeli Fontana a righe sul red carpet.

Dopo essere diventata la protagonista del photocall sulle rive del Lido, Isabeli Fontana non poteva mancare alla serata inaugurale della Mostra del Cinema. La modella di Victoria's Secret ha scelto ancora una volta Alberta Ferretti per un evento tanto atteso, sfoggiando un lungo abito in seta a righe bianche e nere a fascia, caratterizzato da una decorazione tono su tono sul corpetto e da uno strascico. Ha poi indossato dei sandali bianchi dal tacco alto, degli orecchini pendenti, ha poi tenuto i capelli sciolti ed esaltato lo sguardo profondo con un make-up più marcato sugli occhi. A giudicare dai due look sensualissimi che ha scelto fino ad ora, la Fontana sarà una delle grandi protagoniste del Festival di quest'anno.

Izabel Goulart in versione "sirena"

Izabel Goulart è l'altra modella di Victoria's Secret che sta incantando tutti a Venezia con la sua incredibile bellezza. Anche lei ha preso parte alla serata inaugurale e non poteva che scegliere un abito che esaltasse il suo splendore. Si tratta di un modello aderente a sirena di colore azzurro, ricoperto di piccoli brillanti e con una scollatura morbida che ha messo in mostra il décolleté perfetto. La top model ha tenuto i capelli sciolti e ondulati, sfoggiando anche una grossa collana di cristalli. A quanto pare, nonostante non ci sia una madrina, sono moltissime le bellezze che stanno calcato il red carpet, basti pensare al fatto che Izabel è stata per 8 anni anni uno degli angeli del noto brand di lingerie statunitense.

Eva Riccobono, l'italiana che incanta Venezia.

Tra le bellezze che hanno incantato i presenti sul red carpet della serata inaugurale della Mostra del Cinema non poteva mancare un'italiana. Si tratta palermitana Eva Riccobono, distintasi già per il suo fascino e per la sua eleganza nelle edizioni passate. Se all'epoca ha puntato tutto sulle trasparenze, questa volta ha scelto un lungo abito su misura scollatissimo di colore bordeaux firmato Tommy Hilfiger con spalline sottili e schiena scoperta, tutto ricamato con delle perline sulle sfumature del rubino. Ha poi tenuto i capelli sciolti e ondulati, tirati solo sul lato sinistro, così da rivelare i lineamenti perfetti del suo viso. Insomma, anche le star del nostro paese riescono a fare concorrenza alle internazionali: insieme a Bianca Balti, Eva Riccobono può essere definita una delle più belle della cerimonia di apertura.