Anna Wintour, la direttrice dell'edizione americana della rivista "Vogue", è stata premiata per il suo talento e per i suoi successi nel campo della moda e del giornalismo. Qualche ora fa ha infatti partecipato a una cerimonia di investitura a Buckingham Palace ed è diventata ufficialmente una Dama inglese. A consegnarle la medaglia è stata la regina Elisabetta II in persona, che è stata felice di incontrarla e di fissarle la spilla al cappotto.

La Wintour è di origini britanniche ed è per questo che ha ricevuto un riconoscimento tanto ambito proprio dalla sovrana del Regno Unito. La cosa particolare e decisamente insolita è che la direttrice di "Vogue" ha anche concesso un sorriso alla regina. E' sempre stata conosciuta per il suo aspetto severo e per gli occhiali da sole grossi e scuri capaci di nascondere ogni tipo di emozione, addirittura il personaggio di Miranda Priestley del film "Il Diavolo Veste Prada" sarebbe ispirato proprio a lei.

Per l'appuntamento a Buckingham Palace non solo ha rinunciato al suo accessorio preferito come richiesto dal protocollo ma è anche apparsa più affabile del solito. Ha sfoggiato inoltre un look impeccabile, caratterizzato da un cappotto rosa lungo fin sotto al ginocchio della collezione Primavera/Estate 2017 di Chanel, una cintura argentata in vita e delle scarpe con il tacco color nude. Dopo aver lavorato come direttrice di "Vogue" negli ultimi 30 anni ed essere stata nominata direttore artistico dell'intero gruppo Condé Nast, da oggi potrà essere chiamata anche Dama.