Bulova è uno dei brand più conosciuti al mondo nell’industria dell’orologeria, è stato fondato  nel  1875, ha sede a New York e si è sempre distinto per stile e tecnologia dei suoi prodotti. Di recente,la società ha raggiunto un ennesimo successo mettendo all’asta a Boston il cronografo indossato dal Colonnello Scott nel 1971, durante la missione lunare Apollo 15. “Questo cronografo costruito a mano è storicamente importante non soltanto per i collezionisti, ma anche per la nostra azienda, che è stata un partner attivo dei programmi spaziali della NASA negli anni sessanta e settanta”, ha dichiarato Gregory Thumm, presidente di Bulova Corporation.

L’incredibile orologio, che valeva 500 dollari nel momento in cui era stato prodotto per la prima volta, è stato battuto all’asta per la stratosferica cifra di 1,6 milioni di dollari, una somma “irrisoria” se si pensa che quel segnatempo ha assistito ad uno dei momenti storici più importanti al mondo. Si trovava infatti sul polso sinistro del Colonnello David Scott nel momento in cui ha piantato la bandiera a stelle e strisce sulla Luna. I cronografi firmati Bulova sono stati utilizzati in 46 missioni della NASA tra gli anni ’50 e ’60 e sono sempre stati considerati una proprietà del governo.

Il Bulova Chronograph # 88.510/01, quello indossato durante uno degli sbarchi sulla Luna, apparteneva a Scott ed è stato proprio lui a metterlo in vendita. L’accessorio ha accompagnano la sua “passeggiata” della durata di 4 ore, 49 minuti e 50 secondi ed è stato mostrato sui televisori di tutto il mondo. E' proprio per questo che il suo valore ha superato il milione di dollari: l'orologio Bulova è il primo ad aver partecipato ad una missione lunare.