Dopo il belly slot arriva una nuova tendenza estiva che è già stata definita "pericolosa": si chiama ali d'angelo, conosciuta anche con il nome inglese di "ribcage bragging" che letteralmente significa vantarsi della propria cassa toracica. Già il nome ha dell'inquietante, e i tabloid stranieri come il Daily Mail temono che possa rivelarsi un vero disastro. Come mai?

La nuova tendenza parla chiaro: il trend estivo è quello di mettere in mostra le costole e la cassa toracica, quasi come se sembrassero e dei tatuaggi sul corpo. Costumi striminziti e pose ad hoc che mettono in primo piano il costato, ma anche una magrezza a volte eccessiva che non lascia scampo e mette ancora più in evidenza il punto del corpo che è al centro dell'attenzione. È proprio per questo che si pensa possa diventare una tendenza pericolosa: così come il belly slot infatti, per seguire la tendenza delle costole in vista potrebbe esserci un boom di dimagrimenti improvvisi solamente per condividere sui social l'immagine che mostra le ali d'angelo e raccimolare qualche like in più.

Il segreto per mettere in mostra il costato è incarcare la schiena: è in questa posizione che emerge la cassa toracica in tutto il suo (si fa per dire) splendore. Ovviamente le star sono già pioniere del trend: neanche a dirlo in pole position c'è Emily Ratajkowski, già al centro dell'attenzione per la tendenza super hot del solco sul ventre, ma anche Kendall Jenner, Anna Tatangelo, Candice Swanepoel e Rita Ora non sono da meno. Su Instagram spopolano le immagini con le costole in vista, che si tratti di celebrities o di comuni mortali. La cosa preoccupante è che è stato creato persino un profilo Instagram e le foto con il relativo hashtag aumentano a dismisura.

Insomma, anche per l'estate 2017 la tendenza sarà esibire una parte del corpo. Da qualche anno infatti durante la bella stagione spopolano trend social: all'inizio si parlava di tight gap, lo spazio tra le cosce, poi di bikini bridge, ovvero lo spazio che si crea tra il costume e il ventre quando le anche sono particolarmente sporgenti. Il 2015, così come il 2016, sono stati gli anni del boom del belly slot, il solco sul ventre, che si ripercuote ancora oggi e sembra proprio che quest'anno non si parlerà d'altro che di ali d'angelo, o ribcage bragging. Tendenze che via via diventano sempre più preoccupanti soprattutto perchè dilagano tra le adolescenti, che farebbero di tutto per assomigliare ai lori idoli.