Si è tenuta ieri alla Casa Bianca l'ultima cena di Stato del Presidente Barack Obama che, per l'occasione, ha invitato Matteo Renzi e altre personalità simbolo dell'eccellenza italiana come Bebe Vio, Roberto Benigni e Paolo Sorrentino. Naturalmente, l'evento si è trasformato in una vera e propria "sfilata" di abiti e di celebrità ma, a distinguersi tra tutte per eleganza e classe, sono state le due first lady, Michelle Obama e Agnese Landini.

La padrona di casa ha sfoggiato un meraviglioso abito rosa oro firmato Atelier Versace che è riuscito a esaltare la sua silhouette perfetta, mentre Agnese Landini ha scelto un look decisamente più sobrio. La moglie di Renzi ha indossato un abito bustier in pizzo nero firmato Ermanno Scervino, doppiato su crêpe de chine ricamato con cristalli. A completare il tutto, uno scialle nero che riprendeva le decorazioni in pizzo dell'abito, una clutch bag argentata, i capelli mossi lasciati sciolti e degli elegantissimi orecchini di perle.

Il marito Matteo Renzi è invece "andato sul sicuro", scegliendo uno smoking firmato proprio da uno degli invitati, lo stilista Giorgio Armani, che ha saputo renderlo perfetto in un'occasione tanto importante. Anche se è difficile raggiungere gli stessi risultati di Michelle, ormai considerata una vera e propria icona di stile, Agnese ha dimostrato di sapersi difendere bene. I suoi look sono sempre raffinatissimi e impeccabili e, all'ultima cena di Stato, ha dato prova che le italiane hanno una marcia in più quando si parla di fashion. Insomma, ieri la Casa Bianca è stata "invasa" dallo stile.