Non sempre mangiare è sinonimo di ingrassare: infatti esistono degli alimenti che bruciano i grassi e ti aiutano a dimagrire. Parliamo dei cibi termogenici, cioè quegli alimenti che accelerano il metabolismo giornaliero e ci permettono di consumare più calorie, anche perché molto facili da digerire. Vediamo quali sono questi cibi e come possiamo inserirli nella nostra dieta abbinati a consigli utili per un “effetto brucia grassi” che duri nel tempo.

Alimenti mangia grassi.

Parliamo di alimenti che già consumiamo nella nostra dieta giornaliera ma che, spesso, non sappiamo essere ottimi alleati per bruciare i grassi più in fretta in quanto accelerano il nostro metabolismo. Ecco quali sono!

Cibi per bruciare velocemente i fianchi e il grasso della pancia.

Fare solo gli addominali non basta ad eliminare l’adipe dalla pancia, ci sono dei cibi che possono aiutarti a perdere il grasso in eccesso sul girovita. Tra questi troviamo gli alimenti che contengono vitamina C, quindi non solo le arance che possiamo bere sotto forma di spremuta ma anche cavolo, kiwi e peperoni. Altri cibi da cui trarre benefici per bruciare i grassi sono: l’avocado che tra i tanti benefici accelera anche il metabolismo. Inoltre è ricco di fibre che aiutano a regolarizzare l’intestino e contiene un grosso quantitativo di acido oleico e grassi monoinsaturi che aiutano a sciogliere i rotolini di grasso sulla pancia. Proprio per questo motivo è un alimento che può essere assunto in qualsiasi ora della giornata sia come frutto che sotto forma di frullato. I pesci come salmone, il tonno e le aringhe che sono ricchi di Omega 3 e contengono leptina, un ormone che controlla il livello di grassi bruciati. Cerca di assumerlo almeno tre volte alla settimana meglio se crudo, per preservare al meglio tutte le proprietà. Tra i cibi proteici che ci aiutano a bruciare i grassi c’è il tacchino ricco di proteine contiene molti meno grassi rispetto al pollo. Non può mancare l’ananas ottimo per le sue proprietà depurative e brucia grassi, è perfetto da mangiare come spuntino e aiuta a sgonfiare la pancia. Se ti senti appesantita prova a mangiarlo più volte durante la giornata: a metà mattina e a metà pomeriggio, oltre che dopo pranzo o dopo cena perché favorisce la digestione grazie alla bromelina, un enzima che permette anche di contrastare la ritenzione idrica. Il pompelmo soprattutto quello rosa è indicato grazie all’alto contenuto di fibre regola il livello di grassi nel sangue e allo stesso tempo attiva il metabolismo aumentando il consumo delle calorie e fornisce anche molte vitamine e minerali. È perfetto mangiato come frutto, come condimento per insalate ma anche come centrifugato o come frappè a base di acqua per rinfrescare le giornate più calde. Tre pompelmi rosa al giorno prima dei pasti aiutano a perdere un paio di centimetri nel giro vita.

Cibi brucia grassi per le cosce.

Le cosce sono un’altra zona critica in cui si accumula il grasso e per bruciarlo più in fretta possiamo consumare la carne magra di manzo ricca di proteine è uno dei cibi proteici brucia grassi per eccellenza. I cereali contengono pochissimi grassi e sono ricchi di sali minerali ma soprattutto di fibra che hanno un rilascio lento di energia e danno senso di sazietà. Sono perfetti da mangiare a colazione e a merenda per uno spuntino light o alla fine di un pranzo leggero in abbinamento a uno yogurt magro. Inoltre le noci brasiliane, un alimento che contrasta la cellulite e che tonifica le gambe. La frutta secca aiuta a bruciare il grasso corporeo perché contiene grandi quantità di calcio e magnesio. La dose consigliata è di massimo 10 grammi al giorno. Sono perfette da mangiare come spuntino oppure frullate e miscelate nel latte. In alternativa le puoi sbriciolare per rendere più croccante un'insalata verde. Il sedano, ottimo per le sue proprietà diuretiche e depurative aiuta a eliminare i liquidi in eccesso che si accumulano sulle cosce. Inoltre essendo ricco di acqua riesce a tenere a bada gli attacchi di fame drenando i liquidi in eccesso. Perfetto da sgranocchiare crudo per un pranzo light in abbinamento a carote e finocchi ed è un ottimo alimento da servire con l’aperitivo. Le spezie piccanti e in particolare il peperoncino può aiutarti a perdere peso bruciando i grassi più velocemente. Se usati come condimenti riuscirai anche a limitare il consumo di olio e sale, un accorgimento molto importante per la linea e per combattere la cellulite che tende ad accumularsi proprio sulle cosce. Inoltre, il peperoncino ha la capacità di diminuire l’appetito.

Bevande brucia grassi.

Tè verde: Oltre alle proprietà depurative e drenanti è in grado di velocizzare il metabolismo ma non solo: grazie agli anti ossidanti svolge anche un'azione anti age contro l'invecchiamento cutaneo.
Caffè: nonostante tanti pensino che contribuisca solamente a mantenere sveglio il nostro organismo e chi lo riconduce a un elevato nervosismo, il caffè ha la capacità di fermare la fame. Ovviamente è da evitare lo zucchero, aggiungendo magari del latte o del dolcificante

Pompelmo: un succo perfetto per bruciare i grassi.

Per prepararla hai bisogno di: il succo di 2 pompelmi; il succo di 2 arance; il succo di una barbabietola e infine il succo di un pugno di spinaci. Mescolali tra loro e bevila la mattina prima di colazione. In questo modo otterrai dai pompelmi l’effetto brucia grassi, dalle arance la vitamina C e potrai beneficiare delle proprietà depurativa della barbabietola e delle vitamine e ferro contenute negli spinaci.

Consigli per bruciare i grassi velocemente.

Oltre a consumare questi cibi, che ci permettono di bruciare più grassi, è utile seguire anche dei consigli per raggiungere più velocemente e in modo più duraturo degli ottimi risultati.
-Allenarsi con i pesi è un tipo di allenamento che riesce a farti bruciare calorie a un ritmo più rapido nelle ore seguenti all’esercizio, anche in condizioni di riposo. In alternativa puoi eseguire una serie di flessioni, saltelli o piegamenti.

-Fare gli spuntini, almeno 5 durante la giornata per mantenere il metabolismo ben funzionante e per evitare di arrivare ai pasti affamati.
-Dormire almeno 6 ore a notte aiuta a diminuire il grasso e lo stress e facilita la digestione dei carboidrati.

-Fare una buona colazione con frutta, cereali, yogurt e soprattutto è vietato saltarla! Infatti il metabolismo rallenta durante il sonno e al risveglio innesca il processo digestivo contribuendo a riportarlo più velocemente ai livelli normali. Non fare colazione significa rallentare il metabolismo.
-Evitare gli alcolici perché rallentano il metabolismo e, assunti con cibi ricchi di grassi, favoriscono l’accumulo di grasso corporeo.